Castagnaccio per bambini, la ricetta facile

Come preparare un tipico dolce autunnale della tradizione italiana per tutta la famiglia: provate il castagnaccio con questa ricetta facile e veloce.

Settembre è il mese delle castagne, ed il castagnaccio è la ricetta che possiamo preparare anche per i bambini. Il famosissimo dolce italiano di farina di castagne, tradizionale in diverse regioni italiane seppure con alcune varianti, può piacere anche ai piccoli di casa, con qualche accorgimento.

Grazie ai suoi ingredienti, il castagnaccio rappresenta una ricetta della cucina povera: molto facile da preparare, ci regala una prelibatezza autunnale che promette grandi soddisfazioni. Sano e sfizioso, si tratta di un dolce diverso dal solito – non è infatti una di quelle torte da colazione morbide e alte, piuttosto è umido, compatto e senza lievito –  ma che in autunno non si può non preparare almeno una volta.

Come fare il castagnaccio per i bambini

Pinoli, noci e uvetta sono gli ingredienti più classici del castagnaccio toscano, ma è possibile ometterli o sostituirli. Se non lo avete mai preparato, sappiate che il dolce è tradizionalmente poco zuccherato per apprezzare al meglio la dolcezza delle castagne. Un punto a suo favore per la salute, ma se preferite renderlo più gradito ai bimbi, aggiungete del miele o ancora più uvetta.

Ingredienti del castagnaccio

  • 320 g di farina di castagne
  • 200 ml di acqua
  • 200 ml di latte (vaccino o vegetale)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 20 g di pinoli
  • 60 g di uvetta

Preparazione

Mettete a bagno in acqua tiepida l’uvetta per una decina di minuti. Versate in una ciotola la farina di castagne, unite l’acqua, il latte, l’olio e mescolate. Aggiungete per ultimi i pinoli e l’uvetta, che avrete strizzato. Rivestite una pirofila rettangolare con della carta da forno e versateci sopra il composto ottenuto livellando bene. Guarnite la superficie con uvetta, pinoli a piacere e fate cuocere il castagnaccio in forno caldo a 180° per circa 30 minuti. Al posto dei pinoli, potete usare delle noci tritate grossolanamente.

Il castagnaccio va servito leggermente tiepido o a temperatura ambiente. In Toscana è comune presentare questa semplice torta di castagne con una pallina di ricotta, zucchero e miele. Andrà bene anche solo un cucchiaio di miele.
Foto di congerdesign da Pixabay