Polpette di cavolfiore e patate per bambini, la ricetta facile

Polpette di cavolfiore e patate per bambini, la ricetta facile e veloce per portare in tavola un secondo sano e nutriente.

Le polpette di cavolfiore e patate rappresentano una ricetta per bambini (e adulti) perfetta per pranzo e cena. Ottime per fare mangiare le verdure ai più piccoli, costituiscono una pietanza deliziosa. Sono morbide e gustose, e ideali da accompagnare con un contorno di zucca o carote, per un piatto super colorato. Oppure da servire con riso e broccoli al vapore, per un pasto completo.

Queste polpette di patate e cavolfiore al forno sono più leggere del normale in quanto non fritte, ma irrorandole con dell’olio prima di infornarle potrete comunque ottenere una crosticina croccante dorata in superficie. Ora che è di stagione, approfittate del cavolfiore fresco, ortaggio ricco di sali minerali e vitamine e rinomato per le sue proprietà benefiche delle quali anche i bimbi possono godere. Specie se i vostri figli si mostrano sempre un po’ restii a consumare le verdure. Il segreto, molte volte, è quello di camuffarle: loro le mangeranno senza capricci, e voi avrete raggiunto il vostro scopo senza troppo caos a tavola.

Polpette di cavolfiore e patate per bambini, la ricetta facile

La ricetta delle polpette di cavolfiore e patate

Ingredienti

  • 300 gr di patate
  • 250 gr di cavolfiore
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di grana grattugiato
  • pangrattato qb
  • sale qb

Preparazione

Fate lessare il cavolfiore, tagliato a cimette, in acqua bollente per 10 minuti circa. Lessate le patate a partire da acqua fredda e fino a quando risultano tenere. Scolatele, pelatele e passatele allo schiacciapatate insieme al cavolfiore per ridurli in purea. Fate raffreddare, quindi unite il grana, la farina e l’uovo, regolate di sale e impastate bene fino ad ottenere un impasto denso. Create delle palline e passatele nel pangrattato, ponete su una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere a 180° per 15 minuti circa, girandole a metà cottura.

Una variante appetitosa, consiste nel porre al centro di tutte le polpette un quadretto di Galbanino o altro formaggio fresco in modo che, al primo morso, si riveli in tutta la sua filantezza.

Photo | Pixabay