Vasino per bambini, 10 consigli per velocizzare l’avviamento

Vasino per bambini, i consigli utili per velocizzare l’avviamento e rendere tale passaggio molto più semplice con pazienza e le giuste strategie.

I bambini che stanno facendo la conoscenza del vasino possono essere difficili da gestire. Nulla, tuttavia, che non possa essere affrontato con un minimo di pazienza e, magari, seguendo i consigli sull’uso di questo grande alleato che abbiamo elencato sotto. Man mano che il tuo bimbo diventa grande, sono tanti i traguardi di indipendenza che raggiunge. L’abbandono del pannolino è uno di questi. Ciò non vuol dire che quello al vasino sia un passaggio esente da complicazioni. Per i piccoli, dover imparare a usarlo rappresenta un grosso impegno. Per agevolare questo cambiamento, ti suggeriamo di leggere e mettere in pratica i 10 consigli sul vasino per velocizzare l’avviamento. Ecco le strategie che ti torneranno utili.

Vasino per bambini, 10 consigli per velocizzare l’avviamento

10 consigli sull’uso del vasino

Ecco come rendere il processo più semplice e veloce.

  1. Assicurati che tuo figlio sia pronto. Cerca di non affrettare il processo iniziando a fargli usare il vasino troppo presto.
  2. Coinvolgilo nella scelta. Compralo insieme a lui per renderlo parte integrante del processo.
  3. Già che ci sei, compra anche degli slip per bimbi più grandi, in modo da invogliarlo ad impegnarsi per poterli indossare.
  4. Poni il vasino in un luogo comodo da raggiungere. Ovviamente prediligi il bagno, ma un punto che sia facilmente accessibile.
  5. Quando il tuo piccolo usa il vasino riempilo di lodi: fagli dei complimenti o semplicemente abbraccialo. Aumenterai la sua motivazione.
  6. Suggerisci al tuo bimbo di usare il vasino prima di andare a dormire e dopo il risveglio. Instradarlo ad una routine lo aiuterà a sviluppare buone abitudini.
  7. Un’altra tattica è quella di recitare una scenetta sull'”andare in bagno”. Usa una bambola o il suo orsacchiotto preferito per mostrargli come questi usano il vasino.
  8. Non aspettarti miracoli in pochi giorni. Ogni bambino è diverso dall’altro e potrebbero volerci più dei 3 giorni che molti genitori giurano di avere impiegato.
  9. Non punire gli errori. Resisti alla tentazione di arrabbiarti o punire il tuo bambino. La pressione non lo aiuterà di certo. Puoi anche sospendere per alcuni giorni o settimane.
  10. Ricorda che la regressione è più che normale. Non scoraggiarti se ciò accade. Dagli tempo.

Photo by Charles Deluvio on UnsplashOpenClipart-Vectors da Pixabay