Le più belle poesie di Pasqua per la scuola dell'infanzia

Una raccolta delle più belle poesie di Pasqua per la scuola dell'infanzia, opere brevi e semplici adatte anche ai più piccoli.

Poesie di Pasqua scuola dell'infanzia

Le poesie di Pasqua per la scuola dell'infanzia sono un rito attraverso il quale passano tutti i bambini, è bellissimo imparare a memoria le poesie, ripeterle a scuola e a casa e poi, finalmente, dirle a voce alta l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze e il giorno della festa davanti a tutta la famiglia. Abbiamo selezionato alcune poesie di Pasqua molto carine che potete insegnare ai bimbi, sono tutte abbastanza brevi ma bisogna scegliere in base all’età. Manca ancora un mesetto alla Pasqua quindi c’è tutto il tempo per insegnare le poesie ai bambini e farli arrivare preparati al grande giorno.

La Pasqua è arrivata


La Pasqua è arrivata,
c’è nell’aria profumata di violette e di ciambelle
e di tante cose belle: luce, pace bontà
e Gesù che risorgerà!
Per i bimbi quanta attesa
per quell’uovo con la sorpresa!
La campana suona sul tetto:
Buona Pasqua con grande affetto!

I colori della Pasqua


Pasqua è gialla come un pulcino,
come il collare di un cagnolino,
è rosa e allegra come un confetto,
come i bei fiori di quel rametto.
Pasqua è celeste come il mare e il cielo,
come la trama di questo velo,
è verde brillante come un bel prato,
come il trenino che ha appena sbuffato.
Pasqua è dipinta di tanti colori:
come i sorrisi dei nostri cuori.

Campane di Pasqua di L. Rinaldi


Per l’aria si spande la voce
del pio campanile.
Squillate in letizia, campane,
che è festa d’amore nel cielo!
In terra, tra i solchi, lo stelo
matura del pane.
So so quel che dite a rintocchi
– La pace… il perdono… la fede…-

Mattino di Pasqua di G. Fanciulli


Din-don, din-don, din-don!
Sole sui fiori
e rondini sul tetto
Sia benedetto il nome del Signore.
Din-don, din-don, din-don!
Festa d’amore
Gesù è risorto,
l’inverno è morto.
Din-don, din-don, din-don!

Le Campane di Pasqua di E.F. Carlucci


Le Campane di Pasqua
Din , don ! Dan, dan!
Din, din ! Don, don!
” Gloria” cantan le campane
le vicine e le lontane.
Din, don ! Dan, dan!
Din, din ! Don, don!
E’ arrivata pasqua bella,
torna già la rondinella,
e dal cielo si posa fiera
sopra i fior di Primavera!
Din, don ! Dan, dan!
Din, din ! Don, don!

Pasqua di P.Castellini

E’ Pasqua ,stamattina,
Pasqua nelle vetrine
con le uova di cioccolata.
Pasqua nell’erba novella,
nel cielo, nell'acqua che brilla,
tranquilla,
nel sole.
E’ Pasqua nelle chiese,
nel suono delle campane,
nelle mille preghiere:
e così sia, Signore.

Pasqua di C. Del Soldato


Mamma ti do un rametto
d'olivo benedetto:
Iddio ti benedica!
Il ciliegio è fiorito
presso il muro dell’ orto:
mamma, Gesù è risorto
Oggi è festa di pace,
d'amore e perdono:
mamma, voglio essere buono!

Pasqua di L. Schwartz


I cieli sono in festa,
la Pasqua si ridesta,
canta felice il cuore:
è risorto il Signore!

Dov’è Pasqua di M. Scavuzzo


Pasqua è nel cielo immenso e chiaro.
Pasqua è nel fiore appena sbocciato.
Pasqua è nel ruscello dove beve
l’ agnello appena nato
Pasqua è nel cielo che saluta
la Resurrezione del Signore

E’ Pasqua di Editrice Ardea


“Pasqua, è Pasqua”
dice allegro il sole.
mentre gioca con i fiori delle aiuole.
“E’ Pasqua, è Pasqua”
gli risponde il vento
mentre insegue le nubi del firmamento
“E’ Pasqua, è Pasqua”
canta allegro il cuore
e in questo dì è risorto il Signore

Dall’uovo di Pasqua di Gianni Rodari


Dall’uovo di Pasqua
è uscito un pulcino
di gesso arancione
col becco turchino.
Ha detto: “Vado,
mi metto in viaggio
e porto a tutti
un grande messaggio”.
E volteggiando
di qua e di là
attraversando
paesi e città
ha scritto sui muri,
nel cielo e per terra:
“Viva la pace,
abbasso la guerra”.

Il pulcino marziano di Gianni Rodari


Ho visto , a Pasqua, sbarcare
dall’ uovo di cioccolato
un pulcino marziano.
Di certo il comandante
di quell’ uovo volante
di zucchero e cacao
con la zampa ha fatto ciao.
E il gatto. Per la sorpresa
non ha detto neanche: “Miao”.

Foto | pixabay

  • shares
  • Mail