Papa Francesco rompe di nuovo gli schemi classici della chiesa cattolica. Questa volta la notizia che riguarda uno dei pontefici più rivoluzionari e singolari di tutti i tempi riguarda il battesimo di una bambina. Papa Bergoglio, infatti, ha celebrato nella Cappella Sistina questo sacramento insieme alle famiglie di 32 neonati. E tra loro anche una bambina molto speciale: perché?

E’ presto detto. Tra i bambini battezzati da papa Francesco c’era anche Giulia, una piccola neonata nata dall’unione di un papà e di una mamma che non si sono sposati con il rito religioso, ma solo con il rito civile. La piccola, che ha poco più di sette mesi, è figlia di due militari pugliesi che lavorano in Toscana: non hanno contratto un matrimonio religioso, ma hanno scelto di sposarsi solamente in comune.

Per Papa Francesco, però, questo non è un impedimento per poter concedere a Giulia il sacramento del battesimo, anche perché lei non ha colpe. L’importante è che i genitori si impegnino comunque a educare e crescere la piccola nella fede. Quando Bergoglio parlava di una Chiesa con le porte aperte e senza dogane, forse intendeva proprio questo.

Durante la cerimonia papa Francesco ha anche stupito tutti con queste parole, suggerendo ai genitori di non preoccuparsi se i piccoli piangono per fame o per altro:

Se hanno fame, mamme date loro da mangiare! Tranquille, eh! Perche’ loro sono qui il principale. E adesso con questa consapevolezza di essere coloro che trasmettono la fede continuiamo la cerimonia del Battesimo.

Via | Agi

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove