Neonati scambiati nella culla in ospedale a Lecce: se ne accorge una mamma

Da Lecce ci arriva una storia che ha dell'incredibile: due neonati sono stati scambiati nella culla. Ad accorgersi una delle due mamme, che aveva dato alla luce una bambina e arrivata a casa si è ritrovata un maschietto.

Neonati scambiati nella culla

Dare alla luce una bambina e, arrivati a casa, ritrovarsi a prendersi cura di un maschietto. E' quello che è successo all'ospedale di Lecce ad una mamma che ha avuto una brutta sorpresa una volta uscita dall'ospedale dove aveva appena partorito. Uno scambio di neonati nella culla davvero impressionante, scoperto quando le famiglie erano tornate a casa.

Il Nuovo Quotidiano di Lecce riporta la notizia di uno scambio di neonati nella culla avvenuto qualche settimana fa all'Ospedale di Santa Caterina Novella di Galatina. I genitori della piccola erano appena tornati a casa, quando si sono accorti del fattaccio: mentre stavano per cambiare il pannolino per la prima volta al loro frugoletto che avevano tra le braccia hanno scoperto che si trattava di un maschietto. Peccato che la mamma avesse dato alla luce una bambina.

Dopo un primo attimo di choc, i genitori hanno chiamato l'ospedale spiegando l'accaduto: ben presto tutto si è risolto, le culle del maschietto e della femminuccia erano state scambiate. In breve tempo, le legittime madri hanno potuto riabbracciare i loro rispettivi bambini. Ma la storia non è finita qui, perché la mamma della neonata, che per prima ha dato l'allarme, ha denunciato l'Asl chiedendo un risarcimento di 50mila euro. Dallo spavento provato la donna avrebbe perso la possibilità di allattare al seno naturalmente la sua cucciola.

L'Asl, dal canto suo, commenta così l'accaduto:

L'errore è sempre in agguato, una doppia distrazione, un momento di confusione e accade quello che è accaduto a Galatina. Un evento mai successo prima. Ci siamo scusati con i genitori, stiamo esaminando dove ci siamo impigliati e porremo rimedio.

Via | Corrieredelmezzogiorno

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail