Bimba di 2 anni veglia per ore la mamma morta

A Napoli una bimba di soli 2 anni è rimasta a vegliare la mamma morta all'improvviso fino all'arrivo del papà


A soli due anni una bimba napoletana ha vissuto un'esperienza incredibilmente tragica. Per ore ha vegliato la sua mamma morta all'improvviso mentre era in casa con la figlia. La piccola è rimasta accanto al corpo senza vita della madre, probabilmente nell'attesa vana che la donna potesse di nuovo riaversi e stringerla tra le braccia.

La drammatica attesa è durata ben 5 ore, ovvero fino a quando il papà della piccola non è rientrato a casa, facendo così la terribile scoperta. Un particolare che davvero stringe il cuore è il gesto che la bambina ha fatto non appena ha visto il padre: indicare con la manina il corpo esanime della mamma.

Davvero non ci sono parole per descrivere il senso di pena profonda che ci comunica questo fatto tragico in cui non esistono colpe, perché quello che è accaduto in una casa come tante è una semplice "fatalità", ma di un Fato crudele, contro il quale nulla vale, se non le lacrime, e un muto dolore. La donna, C.R., 43 anni impiegata di banca, si trovava nella sua abitazione - in via Pigna, quartiere Arenella di Napoli - quando, intorno alle 12:30 secondo la ricostruzione del medico legale, è deceduta probabilmente a seguito di un attacco cardiaco.

La bambina è perciò rimasta a vegliare la salma della madre fino alle 19:30, ora in cui il papà ha fatto rientro dal lavoro. A quel punto è stata proprio lei ad indicargli il corpo della mamma, che era riverso in camera da letto, vicino al comodino. A stabilire esattamente le cause e l'ora precisa della morte sarà l'autopsia, ma intanto, quel che resta, è l'immagine di una bimba piccola che, da sola, senza piangere, resta accanto al corpo esanime della sua mamma per tante ore, una mamma che non rivedrà mai più. Ti abbracciamo, piccolina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail