Giocattoli pericolosi sequestrati al porto di Livorno

Un carico di giocattoli potenzialmente pericolosi per la salute dei bambini è stato sequestrato al Porto di Livorno dalle forze dell'ordine. Si tratta di un sequestro record: ben 14.400 giocattoli sono stati fermati prima di arrivare in commercio.

Un carico con 14.400 giocattoli potenzialmente pericolosi è stato fermato dall'ufficio delle Dogane al porto commerciale di Livorno. Si tratta di un vero e proprio sequestro record di giocattoli potenzialmente pericolosi per i bambini, che presto sarebbero arrivati nei negozi della provincia e no solo. Le Dogane hanno già denunciato un grossista cinese, che ora dovrà rispondere di violazione alla normativa sulla tutela della sicurezza e della salute del consumatore, oltre che di frode in commercio. L'uomo ha infatti usato in modo irregolare il marchio Ce.

Il container pieno di giocattoli potenzialmente pericolosi conteneva soprattutto le cosiddette smash water ball o water yo yo, quelle palline di gomma morbide piene d'acqua molto amate dai bambini, anche per le loro forme, in questo caso la testolina di un animaletto. Ma le palline contengono materiali tossici per la salute: il grossista cinese aveva anche maschiato i giocattoli con il marchio CE della Comunità Europea, anche se il carico era privo di certificazione di conformità.

Il Ministero della Salute già in passato aveva denunciato la pericolosità di queste palline piene d'acque, che contengono un liquido tossico. Le Dogane del Porto di Livorno hanno così fermato un ingente carico, che presto sarebbe arrivato sul mercato. Fate molta attenzione a tutto quello che acquistate ai bambini!

Giocattoli pericolosi sequestrati

Foto | da Flickr di kalyan

Via | Lanazione

  • shares
  • Mail