Seconda gravidanza, come sopravvivere nove mesi senza impazzire

Come fa una mamma a sopravvivere alla seconda gravidanza con un altro bambino che circola per casa? Ovviamente le cose sono cambiate dalla prima volta che è rimasta incinta, l'importante è trovare l'equilibrio.

Seconda gravidanza

Durante la seconda gravidanza riuscire a vivere serenamente i nove mesi di gestazione è quasi impossibile: non abbiamo più tutto il tempo utilizzato durante la prima gravidanza per rilassarci e pensare solo a noi stesse, anche perché in casa c'è un altro pupo che richiede, giustamente, attenzioni e che magari farà qualche capriccio in più dovuto ai tanti cambiamenti che stanno avvenendo in casa.

Dopo avervi raccontato come abbiamo annunciato alla prima bimba l'arrivo di una sorellina e come abbiamo affrontato la questione di come affrontare la seconda gravidanza con un altro bimbo, ecco qui i segreti per non impazzire.

Già la mamma ha gli ormoni che le giocano brutti scherzi, se poi ci mettiamo anche una figlia che magari ogni tanto la fa arrabbiare, per piccoli capricci magari dovuti ai cambiamenti continui che ci sono in casa o che sta subendo la sua mamma, e anche un po' di sana stanchezza da nove mesi di gestazione, potete capire come non sia facilissimo affrontare la gravidanza.

Durante la prima gestazione avete potuto ritagliarvi più tempo per voi, per coccolarvi e farvi coccolare, mentre ora gran parte di quel tempo, se non tutto, è speso proprio per il primo figlio: come fare per poter sopravvivere? Vi suggerisco come ho fatto io per riuscire a mantenere un equilibrio quasi perfetto nei nove mesi di gravidanza: almeno, così è come ci ho provato io... Chi può dire se abbia funzionato o meno? :)

Ecco qualche consiglio per sopravvivere indenni e serene alla seconda gravidanza!


  • Cercate di ritagliarvi del tempo per voi, è quasi impossibile lo so, ma bastano anche soli 10 minuti: scendete voi a comprare un attimo il pane, così ne approfitterete per una passeggiata, consegnate il primo pupo al papà mentre voi vi rilassate sotto la doccia (vietato bussare ed entrare in bagno!) o cose di questo tipo. Non serve molto, basta anche poco.

  • Cercate di delegare quello che non riuscite a fare e che può tranquillamente essere eseguito da qualcun altro: siete in dolce attesa e le forze a volte sono poche, dovete magari lavorare e badare anche al figlio maggiore, senza dimenticare tutto il resto (preparazione dei pasti, pulizia della casa, spesa...). Queste ultime cose possono essere fatte da mamme, suocere, papà...

  • Almeno una volta al mese ho lasciato Alice dormire dai nonni, anche se non c'era un effettivo bisogno (non avevo trasferte di lavoro o eventi ai quali la piccola non poteva venire): prima di tutto per abituarla ai tre giorni senza mamma quando nascerà la sorellina e quando sarò costretta in ospedale, ma anche per poter avere una notte e un risveglio al mattino tutto per me. Che poi, proprio a causa della gravidanza non è che mi sia goduta molto queste notti, tra risvegli continui a causa di calci in pancia e reflusso...

  • Cercate di non arrabbiarvi subito se qualcosa non va secondo i vostri piani o se quel giorno il vostro bimbo o la vostra bimba ha deciso di non essere d'accordo con le vostre scelte o i vostri programmi della giornata: in questo lo yoga può essere un ottimo aiuto, per cercare di mantenere la calma anche quando tutto sembra impossibile. E in gravidanza i problemi vengono spesso amplificati proprio dallo squilibrio ormonale!

  • Non vergognatevi a chiedere aiuto, prima di tutto al papà, che rispetto alla prima gravidanza avrà ancora più compiti da svolgere, e poi alle persone che vi circondano. Una mano è sempre ben accetta soprattutto in un periodo così delicato!

  • Infine, cercate di ritagliarvi un bel po' di tempo al giorno (i piatti e la polvere possono sempre aspettare!) per giocare con il primo bambino e per coinvolgerlo nella gravidanza: così non si sentirà escluso e sentirà che comunque voi ci sarete, anche quando arriverà un nuovo pargolo in casa!

E voi, quale modo avete escogitato per non impazzire durante la seconda gravidanza?

Foto | da Flickr di joshmaz

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail