La lettera per la mamma fai da te con 3 idee originali

Per dimostrare alla nostra mamma quanto le vogliamo bene quanto le siamo grati per tutto quello che fa per noi, una bella idea è quella di scriverle una letterina. Ecco 3 idee per i bambini

La letterina per la mamma è una consuetudine soprattutto in occasione della Festa dedicata alla figura materna, che cade sempre la seconda domenica di maggio. Sono i bambini che in genere vengono invitati a produrre la dolce missiva, un modo per esprimere, con una certa meditazione e quel tanto di intimità che non guasta, tutto l’affetto e il sentimento di gratitudine che nutrono nei confronti della loro madre.

Ma scrivere una bella lettera alla mamma è una cosa che si può fare sempre, anche da adulti, anche se siamo già madri a nostra volta. Nessuna persona al mondo, infatti, ci può amare quanto una madre, nessuno è così centrale nella nostra vita, nel bene e, qualche rarissima volta, nel male.
Letterina-mamma

Una madre è la figura più importante nell’infanzia, perché è attraverso lei, il suo amore, e i suoi insegnamenti, che apprendiamo le prime nozioni sul mondo e su noi stessi, che introiettiamo quei valori che resteranno per sempre dentro di noi. Ecco perché scrivere una lettera è un buon modo per instaurare un dialogo speciale con la nostra genitrice. Ma come realizzare una letterina che sia anche originale, oltreché intensa nei contenuti? Ecco le nostre tre idee.


  1. Speditela… davvero! Scrivete la vostra letterina in bella copia, su carta da lettera vera, possibilmente di pregio o decorata (o profumata, perché no), nelle migliori cartolerie ne troverete ancora di bellissime. Scrivete a mano, usando un inchiostro nero o colorato, ma con la vostra migliore grafia, imbustate, applicate il francobollo e… spedite. Naturalmente, considerando la tempistica della posta ordinaria, cercate di imbucare la missiva in tempi adeguati a che possa venire recapitata poco prima della Festa della Mamma
  2. Create una lettera artistica. Usate, per scrivere la vostra missiva, anche altri elementi, oltre alle parole. Potete creare un piccolo percorso a serpentina con parole inframmezzate a piccoli fiori seccati, fotografie, sassolini, immagini e disegni eccetera. Siate creativi e usate la fantasia. La lettera “sensoriale” deve essere evocativa, suscitare emozioni e rinnovare sentimenti e ricordi
  3. Create una video-lettera. Fatevi aiutare dal papà o da un fratello più grande e, dopo aver scritto la vostra letterina, leggetela facendovi riprendere. Questo video verrà poi fatto visionare alla mamma per la sua Festa come augurio speciale, naturalmente, finirà dritto dritto tra i ricordi di famiglia, pronto ad essere tirato fuori quando sarete adulti…

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail