Con la nascita del fratellino il primo figlio può subire una regressione?

Ed ecco un altro dubbio che attanaglia le future seconde mamme: con la nascita del piccolino, oltre ad attacchi di gelosia, il più grande potrebbe subire una regressione? Pipì addosso, difficoltà a mangiare, capricci a tavola... Ecco i miei incubi.

Regressione del primo figlio

Con la nascita del secondo figlio sono tantissimi i meccanismi che si mettono in funzione nella famiglia. Ci sono cambiamenti molto profondi, che possono minare la serenità duramente conquistata tra le mura domestiche. E' vero che con la nascita del fratellino il figlio maggiore potrebbe subire una regressione? Se è vero e inevitabile che il primo figlio provi gelosia nei confronti del secondo, soprattutto per le attenzioni che la mamma deve dare al neonato, esistono anche altre forme di reazioni che possono mettere in allarme mamma e papà.

Ascoltando i racconti di altri genitori al secondo figlio, con un bambino più o meno dell'età della mia Alice, ho scoperto che le piccole o grandi regressioni sono inevitabili. Passi da gigante verso l'autonomia compiuti nei primi tre anni potrebbero svanire come d'incanto: tra i più comuni ci sono difficoltà a dormire la notte, piccoli incidenti con la pipì, ma anche capricci a tavola o nel fare cose che prima faceva volentieri e senza lamentarsi.

Come fare? Credo che armarsi di santa pazienza sia la scelta migliore: dobbiamo mettere in conto che queste cose accadano (poi magari siamo fortunati e non succederà nulla, ma meglio arrivare preparati), evitando di sgridare il figlio maggiore e cercando di dedicargli più tempo possibile. Magari coinvolgendolo nella cura quotidiana verso il neonato, scelta che, a mio avviso e spero di non sbagliarmi, potrebbe essere quella giusta per risolvere tanti piccoli problemi.

Acquistargli, magari come regalo per essere diventato fratello maggiore, un bambolotto che impegni quanto un bebè può aiutarlo a capire cosa vorrà dire per la mamma prendersi cura del fratellino e lui o lei, mentre noi saremo occupate con il bebè, potrà imitarci con il suo figlioletto. Sarà un modo per trascorrere il tempo insieme e per abituarlo ad una convivenza che non sarà facile: ed è normale che sia così, ci sono passati tutti i figli maggiori!

Foto | da Flickr di stubborn yeza

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail