Come superare le gelosie del primo figlio quando nasce il fratellino

Le gelosie del primo figlio nei confronti del secondo figlio possono mettere in difficoltà mamma e papà, che già devono affrontare le esigenze cambiate di tutta la famiglia. Come fare per superarle?

gelosie del primo figlio

Superare le gelosie del primo figlio quando arriva il secondo bebè può metterci in seria difficoltà. I bambini reagiscono a loro modo quando un nuovo bambino fa il suo ingresso in casa: ci sono piccoli che accettano positivamente l'arrivo di un fratellino (come nel nostro caso, dal momento che Alice si è trasformata in una piccola mammina!) e altri che, invece, fanno maggiori difficoltà, non accettando che le attenzioni di mamma e papà ora non siano tutte per loro.

Come fare? Inutile fasciarsi la testa prima del dovuto: affrontiamo le cose man mano che si manifestano, cercando di preparare per tempo i fratelli maggiori all'arrivo del bebè, coinvolgendoli in tutti i preparativi, ma non dimenticandoci che anche lui o lei ha bisogno di particolari attenzioni in base alla sua età. Non parliamo sempre del nascituro, ma cerchiamo di affrontare l'argomento dal punto di vista del fratello maggiore, sottolineando tutti i "benefici" di diventare fratellone o sorellona. Potrebbe funzionare!

Il figlio maggiore potrebbe avere paura di perdere il rapporto esclusivo con mamma e papà: potrebbe avere paura di perdere il loro affetto, le loro attenzioni, perdere quei momenti che sono diventati una routine che li fa sentire sicuri e protetti. Sono reazioni del tutto normali, che i genitori devono accettare, qualunque sia la reazione. Gli esperti consigliano di non ignorarli e non ostacolarli, perché è il loro modo di dirci che stanno passando un periodo non proprio sereno. Spetta a noi dar loro gli strumenti giusti per poter affrontare la situazione.

Mamma e papà devono affrontare insieme a lui le emozioni che sta provando, aiutandolo anche a incanalare la rabbia o l'indifferenza che sta utilizzando per comunicare insieme a noi in sentimenti più positivi. State vicino al figlio maggiore, rassicurandolo sul fatto che il vostro amore per lui non verrà mai meno e cercando di deviare il discorso sui fattori positivi che ci sono nell'avere un fratello più piccolo.

E in bocca al lupo :D

Foto | da Flickr di freeparking

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail