La frequenza dello shampoo per i bambini in estate

Lo shampoo per i bambini è un trattamento di igiene molto comune: ecco qualche accortezza per il bene dei più piccolini.

È abbastanza normale lavare i capelli spesso in estate, perché si suda di più o nel caso di una vacanza al mare, i bagni costringono a frequenti risciacqui. I neonati hanno spesso i capelli sporchi a causa della produzione di sebo o magari anche della costa lattea. Potete quindi procedere a un lavaggio delicato quotidiano, utilizzando dei prodotti specifici, magari a base di olio, ideali per rimuovere la crosta.

capelli bambini

Superato l’anno di età potete lavare i capelli dei bambini come i vostri. Estate e inverno, l’indicazione è di tre volte la settimana. Ricordate per il periodo caldo, di utilizzare dei prodotti per i lavaggi frequenti. Non esagerate con i detergenti, alle volte è sufficiente un po’ d’acqua, giusto per rimuovere la sabbia, il sale e per dare al piccolo un po’ di sollievo.

La testa del bimbo deve sempre essere riparata dal sole: usate un capellino e applicate la crema anche in testa. Lo so che la sensazione sarà di capello sporco, ma poco importa. Inoltre, fate molta attenzione alle etichette. Evitate i prodotti ricchi di petrolati e siliconi. Se potete acquistate i detergenti in farmacia o in alcune erboristerie.

Piccola accortezza: asciugate molto bene le orecchie. L’otite esterna è un’infezione molto comune, soprattutto dopo frequenti bagni che possono alterare il ph o creare dei piccoli ristagni d’acqua. La cosa migliore è risciacquare le orecchie con acqua dolce dopo essere stato in mare o piscina e asciugarle con un asciugamano.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail