Al mare senza stress, istruzioni per l'uso per mamme e papà

Come fare per non impazzire durante la vostra vacanza al mare con i bambini? Ecco un manuale di istruzioni per trascorrere le vostre ferie in famiglia senza stress, divertendovi con i piccoli di casa e, possibilmente, rilassandovi!

Esistono delle vacanze al mare con i bambini senza stress e divertenti? Ovviamente quando pensiamo al periodo di ferie che trascorreremo insieme ai nostri piccoli ci vengono in mente mille dubbi e mille preoccupazioni. Innanzitutto, niente panico: possiamo trascorrere delle vacanze se non proprio rilassanti (quando ci sono dei bambini in circolazione il relax è difficile da raggiungere), almeno serene e divertenti, dedicando un po' di tempo alla nostra bella famiglia.

Per delle vacanze al mare serene, cominciate per tempo a preparare un elenco di tutte le cose che andrete a mettere nella valigia dei bambini: se lo fate all'ultimo minuto, sicuramente vi dimenticherete qualcosa di importante, mentre compilandola piano piano sicuramente il rischio sarà ridotto. Non dimenticatevi i medicinali dei bambini, il suo libretto e la tessera sanitaria, abbigliamento per il freddo o per il caldo, una buona crema solare e i prodotti dell'igiene che è solito usare. E non dimenticate i suoi giochi preferiti: non portatevi dietro, ovviamente, tutta la casa, ma qualche giocattolo che lo faccia sentire a casa è l'ideale.

Cercate di scegliere degli alberghi o dei villaggi a misura di bambino, che prevedano una spiaggia vicina alla struttura, magari un parco giochi o una stanza dedicata all'interno e, perché no, anche un mini club o un baby parking: i bambini potranno così divertirsi con i loro coetanei e voi potrete avere almeno qualche ora di libertà e di relax da trascorrere in coppia.

Ricordatevi di portare con voi il passeggino e, in caso di fratello maggiore, anche la pedana da aggiungere: così nel caso si stancasse non farà scenate e voi potrete continuare tranquilli la vostra passeggiata in riva al mare, senza doverlo portare in braccio perché ormai è arrivata l'ora canonica. Per vacanze più "avventurose" anche il marsupio o la fascia portabebè sono indispensabili.

Informatevi sempre prima presso la struttura alberghiera dove alloggerete se sono previsti menù per bambini: cosa fondamentale da fare sia per bambini grandi (sono spesso abitudinari nel mangiare e non amano le cose sofisticate) sia nel caso di bambini in piena fase di svezzamento.

Quando siete in spiaggia assicuratevi un ombrellone che sia vicino ai giochi, così sarete liberi di stare sul vostro lettino, controllando costantemente il vostro cucciolo, senza dover stare in piedi a controllarlo perché avete l'ombrellone lontano. Non perdetelo mai di vista: sono molte le notizie di bambini che si sono persi in spiaggia. Per facilitare il "ritrovamento" in caso di smarrimento, consiglio di utilizzare dei colorati braccialetti di riconoscimento, con il suo nome, il vostro e il numero di cellulare.

E, infine, l'ultimo consiglio, ma il più importante: godetevi i vostri bambini al mare, come non riuscite magari a fare a casa durante l'anno per i troppi impegni di lavoro. Giocate con loro, fate tanti bagnetti al mare, costruite castelli di sabbia... Insomma, tornate bambini insieme a loro, senza dimenticarvi, però, che siete sempre i genitori: non abbiate paura di insegnare loro come ci si comporta, con le regole del Galateo in spiaggia, ma non abbiate nemmeno paura di "sporcarvi" con la sabbia per costruire il più bel castello che si sia mai visto!

Vacanze al mare con i bambini

Foto | da Flickr di lorca

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail