Il primo viaggio in 4, istruzioni per l'uso

Il primo viaggio in tre con un bambino piccolo non si dimentica mai... Così come non si può dimenticare il primo viaggio in 4, con due bambini piccoli al seguito. Ecco come affrontarlo senza stress!

primo viaggio in 4

Il primo viaggio in tre può spaventare. Figuriamoci il primo viaggio in 4, ma niente paura, tutto si può fare. Ai bambini viaggiare fa bene, ma fa bene anche a mamma e papà che, nonostante rimangano sulle loro spalle tutti i compiti da genitori, possono cambiare un po' aria, godendosi i loro piccoli alla scoperta di nuove avventure.

Il primo viaggio di Alice è stato a due mesi e tre settimane a Torino. E per il battesimo del primo viaggio di Sara e, quindi, del primo viaggio in 4, abbiamo voluto ripetere l'"esperimento": due mesi e due settimane per lei per il primo viaggio lungo, ovviamente verso il capoluogo sabaudo. Come è andata? Come sempre meglio delle aspettative della vigilia.

Fare la valigia per 4 non è stato poi così complicato, anche perché i giorni erano pochi e poi se si sporcano i vestiti, piccoli come sono, è facile lavarli e asciugarli in fretta. Il beauty è condiviso tra le due piccole, così come la sacca (o dovrei dire la valigia, vista la mole!) dei medicinali: due piccioni con una fava, dunque.

Più problematico potrebbe apparire il viaggio in auto, ma con qualche piccola precauzione anche questo può avvenire in maniera serena e poco "traumatica": ricordatevi di portare sempre con voi del cibo e dell'acqua per il bambino più grande, mentre per il piccolo se gli date del latte artificiale portatene una bella scorta, insieme ad uno scaldabiberon da viaggio. Se avete la fortuna di nutrirlo con il vostro latte, niente di più comodo: quando avrà fame vi fermerete e farete sgranchire un po' anche le gambe della grande, con annessa pausa pipì e cambio di pannolino. Sincronizzare i tempi, per non fermarsi troppe volte, è importante! Io, nonostante stia dando il mio latte alla piccolina, avevo un pacco di latte artificiale per le emergenze con il relativo biberon: non si sa mai cosa può capitare!

Ricordatevi di portare abbastanza giochi, sia per una sia per l'altra, così da intrattenere le bambine o i bambini durante il viaggio. Portatevi anche un libro per voi: magari le piccole riescono anche a sincronizzare il pisolino in auto...

E quando arrivate a destinazione, coinvolgete la grande nella sistemazione in albergo: io credevo volesse dormire con me nel lettone relegando il babbo nel lettino a una piazza, come faceva sempre... E invece mi ha stupito dicendomi che ormai lei è grande e può dormire da sola nel letto (ovviamente di notte è cascata rotolando giù, per fortuna c'era la moquette!). Fate scegliere al più grande, così si divertirà anche a provare tutti i letti, oltre che a sbirciare in ogni armadio e cassetto!

Foto | da Flickr di amy smith

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail