Mamma o amica? Ecco pregi e difetti di essere la migliore amica dei figli

Con i propri figli è meglio essere la classica mamma oppure la mamma che è anche la loro migliore amica? Ecco quali sono i pregi e quali sono i difetti di questo atteggiamento da parte della mamma.

Avere una mamma per amica (titolo anche del famoso telefilm che vi proponiamo qui sopra, nel video con la sigla originale) è un bene o un male? Cosa può voler dire quando la figura materna si trasforma dal suo ruolo tradizionale, trasformandosi nella migliore amica dei figli o delle figlie? Vediamo insieme quali sono i pregi e quali sono i difetti.

Una mamma amica, soprattutto nel periodo dell'adolescenza, può rappresentare una figura al tempo stesso autoritaria, in grado di svolgere il ruolo di madre, ma anche amichevole e friendly, potendo contare sulle confidenza con la figlia o il figlio, trascorrendo con loro del tempo come farebbero con gli amici. Può essere un rapporto positivo, che si basa sulla confidenza, su un rapporto alla pari, dove però a volte i ruoli possono essere confusi.

Ogni figlio, infatti, ha bisogno di una figura materna che serva come guida nella crescita: se questo è vero nei primi anni di vita, quando il piccolo impara come ci si comporta e comincia a far affiorare il suo carattere, questo è ancora più vero in un periodo delicato come l'adolescenza. L'essere troppo amica dei nostri figli potrebbe, infatti, andare a intaccare quel ruolo di guida che dovremmo assumere nella loro vita.

Essere amica dei propri figli può essere un bene per entrambi, perché si instaura un rapporto di fiducia e confidenze senza uguali. Ma non dobbiamo mai dimenticare qual è il nuovo ruolo e il nostro compito da mamme: amiche finché non viene il momento di dire no e di insegnare ai nostri figli le cose che saranno loro utili per il futuro, insegnamenti che solitamente gli amici non danno!

Mamma amica

Foto | da Pinterest di tina klassen

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail