Al Battesimo del piccolino vietato escludere il maggiore dalla festa

E' venuto il momento di battezzare il nuovo arrivato di casa, ma fate attenzione a non incentrare la festa solo sul cucciolo: ricordatevi sempre che il figlio maggiore deve essere coinvolto, anche in questo caso!

Battesimo del secondo figlio

Il momento del battesimo del proprio bambino, per chi è credente, è davvero speciale e importante. Per i "due volte" genitori è un rito che, solitamente, è già stato affrontato con il primo figlio, quindi si potrebbe pensare che la strada sia in discesa, che le ansie siano un ricordo da dimenticare, ma non è così, perché adesso ci sono due bambini a cui pensare, anche in un momento tecnicamente dedicato solo al nuovo arrivato.

Come ho già detto in altre occasioni, il figlio maggiore va coinvolto in ogni attività che riguarda il più piccolo, per farlo sentire parte della famiglia e, in questo caso, di un evento molto importante per tutti i membri. Per prima cosa noi abbiamo pensato di spiegare alla più grande che cos'è il Battesimo, proprio attraverso le fotografie della sua festa: dal momento della nascita ne abbiamo parlato e lei da allora ha chiesto praticamente ogni giorno quando saremmo andati a battezzare Sara (anche se qualche volta ha sottolineato il desiderio di mettersi al posto del prete: valle a spiegare che non si può fare :D).

Giunto il momento di parlare con il nostro parroco, Alice, la figlia grande, era con noi, così si è sentita coinvolta anche in questo momento puramente burocratico. Ci ha dato una mano anche a preparare le bomboniere: è stata lei a infilare i confetti nel sacchettino (tranquilli, avevamo accuratamente lavato le mani prima e a dire il vero sono più quelli finiti nel suo stomaco, che quelli usati per le bomboniere!).

E' stata anche lei la prima a vedere le bomboniere ordinate su internet: come per Alice, abbiamo voluto regalare ad amici e parenti un libricino fotografico con le prime foto di Sara. Stesso formato, stesso design, stesso numero di pagine (sia mai che ci recrimini qualcosa quando sarà più grande :D), ma in questo caso molte delle foto ritraevano proprio le due sorelline. Abbiamo fatto questa scelta per far capire alla figlia maggiore quanto lei sia importante per la crescita della sorellina ed ha gradito molto, visto che non ha fatto altro che sfogliarle per settimane!

Ovviamente il momento di maggiore coinvolgimento è stato quello della cerimonia vera e propria: la maggiore era lì con noi insieme alla sorellina e ai padrini al momento del Battesimo. Ce lo ha consigliato anche il parroco, ma era già nostra intenzione farla partecipare: se il prete non è d'accordo, insistete e spiegate le vostre ragioni. E' parte anche lei della famiglia e con la famiglia deve essere presente in un momento tanto importante. Lei era tanto contenta di vedere Saretta mentre veniva battezzata e credo che il ricordo di quel giorno l'accompagnerà ancora a lungo.

Un'ultima cosa, questa volta rivolta ai parenti e amici presenti alla festa: ricordatevi di fare un pensierino anche alla maggiore, anche solo un libricino. Ho visto bambini grandi con facce molto tristi per non aver ricevuto nemmeno un regalino... Tutti i fratelli e sorelle maggiori sono d'accordo con me, vero? :)

Foto | da Flickr di seebeew

    Sai che Bebeblog è tra i candidati dei premi Macchianera Italian Awards 2014, come Miglior Sito per Genitori e Bambini? Hai tempo fino all'11 settembre per votare e far arrivare Bebeblog al primo posto nella sua categoria. Scopri qui come votare!
  • shares
  • Mail