Il primo figlio vuole provare i giochi del più piccolo: assecondare o proibire?

E' logico e naturale che il figlio maggiore vuole provare i giocattoli che vengono regalati al piccolino appena nato, nonostante siano pensati per bambini più piccoli. Ecco come affrontare la questione...

Giochi per bambini

Il primogenito vuole giocare con i giochi del neonato che è appena arrivato in casa. E che problema c'è? Ci sono molti genitori e anche molti nonni che si preoccupano che il grande possa regredire utilizzando oggetti pensati per bebè appena venuti al mondo. Un po' di regressione quando nasce un fratellino è assolutamente fisiologica e normale, basta che non sfoci in una situazione troppo "pesante" per essere gestita dalla famiglia.

Voler provare tutti i giochi che arrivano in casa è normale (consiglio sempre di fare un regalo anche alla sorella maggiore, sennò ci rimangono male i bambini: e come dar loro torto?). Del resto finora è stato lui l'unico detentore di tutti i giocattoli che circolavano ed è logico che sia curioso di capire come funzionano. Proibire al primogenito di usare il gioco del fratellino secondo me è controproducente per vari aspetti.

Innanzitutto si esalta ancora di più il bellissimo "MIO" che i bambini adorano: noi abbiamo provato all'inizio a dire ad Alice che forse era meglio se lei usava i suoi giochi e non quelli per i neonati. Il risultato? Ha cominciato ad affermare con fierezza e sicurezza che quando Sara sarebbe cresciuta non avrebbe permesso alla sorellina di giocare con i suoi giochi. Ed ecco l'inversione di marcia di mamma e papà: "Ok, tu puoi giocare con i giochi di Saretta, ma anche lei potrà farlo quando sarà grande, giocando con i tuoi"... All'inizio non sembrava convinta, ma visto che le si apriva un box di opportunità per giocare, alla fine ha concordato con noi che era meglio così effettivamente!

Anzi, adesso ogni volta che arriva un gioco in casa, è lei ad aprirlo e a mostrarlo alla sorellina dicendole "Sara adesso ti spiego io come funziona. Guardami eh?". Così la primogenita si diverte con nuovi giochi, rendendo il suo ruolo di sorella maggiore più importante dal fatto che è la nuova "tester" dei giochi che approdano in casa. E la minore la guarda estasiata e incantata, emettendo suoni di felicità: anche perché di più non sa fare a 4 mesi!

Noi abbiamo capito che nel nostro caso il "proibizionismo" è sempre un male, meglio ragionare con quelle piccole testoline: ci possono sorprendere e lo fanno ogni giorno. Il problema sarà quando poi la piccola vorrà i giochi della grande: sarà lì che testeremo la promessa fatta. Ma per quello c'è ancora un po' di tempo ed è meglio non fasciarsi prima la testa. Godiamoci questo momento di semi idillio sul tappeto dei giochi! :D

Foto | da Flickr di piaser

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail