La mamma single si organizza così

Quando si è mamme l'organizzazione è importante, lasciando un po' di spazio ad imprevisti e improvvisazione. Quando si è mamme single, tutto diventa più difficile, ecco perché l'organizzazione diventa ancora più fondamentale.

mamma single

Per la mamma single impegno e preoccupazioni raddoppiano, perché spesso si è completamente sole ad affrontare la crescita di uno o più bambini. Spesso per le mamme single gli aiuti da parte dello stato o anche della famiglia stessa sono pochi: i nonni abitano lontano o non ci sono, non si hanno appoggi da zii o altri parenti e ci si trova ad affrontare tutto da sole.

Se per ogni mamma l'organizzazione della settimana è importante, per far conciliare gli impegni di tutti (lavoro, scuola, hobby, tempo libero, casa, cucina, spesa e via dicendo), per una mamma single spesso è più difficile perché non ha l'appoggio del compagno e del padre e si trova a prendere tutte le decisioni da sola.

L'organizzazione in questo caso è di fondamentale importanza: con l'aiuto di un'agenda è bene tenere appuntati orari, cose da fare, persone che si prenderanno cura del vostro piccolo quando voi non ci sarete, perché magari sarete già tornate al lavoro. E' utile che l'agenda sia condivisa anche dalle persone che, oltre a voi, si prenderanno cura dei piccoli: nonni, baby sitter, amici e amiche che vi danno una mano...

L'agenda deve contenere giorno per giorno tutti gli impegni e, possibilmente, deve contenere i numeri di telefono utili per tutti, così in caso di emergenza avrete tutto a portata di mano. Nell'organizzazione settimanale della famiglia, però, ricordiamoci sempre di lasciare spazio a emergenze, imprevisti e altro, perché con i bambini i cambi di programma sono spesso all'ordine del giorno.

Foto | da Flickr di micahtaylor

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail