La figlia maggiore gioca alla mamma con la sorellina, giusto o sbagliato?

Cosa fare se la figlia maggiore gioca a fare la mamma con la sorellina? Secondo me finché si tratta di un gioco va bene, ma evitiamo di affidare alla bimba grande troppe responsabilità che non le competono.

giocare a fare la mamma

Giocare a fare la mamma per la figlia maggiore è assolutamente normale: davanti a sè ha un vero e proprio bambolotto vivente, che praticamente (almeno nel nostro caso) pende dalle sue labbra e con occhietti e braccia (ma a breve anche con gambe!) la segue dappertutto. E' normale che si senta un po' la sua "mammina".

Prima della nascita di Sara, la mia visione del futuro con due bambine si divideva in due immagini: da un lato il rifiuto della sorellina (che per fortuna è stato scongiurato), dall'altro Alice alle prese con la piccolina come se fosse una mammina e lei la sua bebè. E in effetti così è stato, ma è assolutamente normale.

E' naturale che la bimba grande voglia imitare quello che fa la mamma, comportandosi come la mamma quando deve rapportarsi con la piccolina: Alice all'inizio era una continua emulazione, anche se lo faceva con le sue bambole, visto che Sara era troppo piccolina. Ora che è cresciuta spesso e volentieri gioca con lei come se fosse la sua mammina, anche se poi corregge il tiro e, coinvolgendo me, gioca a essere sua sorella e io la loro mamma (che fantasia, eh? :D).

Fino a dove si può spingere questo gioco che è assolutamente naturale e anche bellissimo da vedere per mamma e papà? Me lo sono spesso chiesto e la risposta che mi sono data è finché rimane un gioco e finché Alice o noi non carichiamo la bimba grande di reponsabilità che non sono sue, di ruoli che non le appartengono.

Finché rimane un gioco e tutti si divertono bene, ma quando comincia a diventare un po' più di un semplice gioco, meglio cambiare e giocare a qualcos'altro :D.

Foto | da Flickr di quinnanya

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail