Il bambino protagonista di Forrest Gump troppo povero per andare agli Oscar

Vi ricordate del bambino che interpreta nell'omonimo film il personaggio di Forrest Gump quando è un bambino? Non poté andare alla notte degli Oscar che decretarono il successo del film perché i genitori non potevano permettersi il biglietto!

Gli Oscar del 1995 hanno decretato il successo di Forrest Gump, un film meraviglioso che ha sbaragliato la concorrenza vincendo tantissime statuette. Ma quella sera, alla premiazione di Los Angeles, mancava il giovane Forrest Gump: se Tom Hanks, l'interprete da grande, era presente e ha potuto vedere dal vivo il trionfo di tutta la produzione, il giovane attore che vestiva i panni del protagonista da bambino ha dovuto seguire la premiazione da casa.

Il piccolo Michael Conner Humphreys, che nel film di Robert Zemeckis ha vestito i panni di Forrest Gump da bambino, non era presente a Los Angeles, perché la sua famiglia era troppo povera per potersi pagare il biglietto per poter partecipare all'evento che ha premiato il film con ben sei Oscar (Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura non originale, Miglior Attore protagonista a Tom Hanks, Miglior Montaggio e Migliori Effetti Speciali).

Il giovane Michael Conner Humphreys, che oggi ha quasi 30 anni e dal 2005 serve gli Stati Uniti d'America come soldato (ha partecipato anche alla missione in Iraq), sarebbe potuto andare alla premiazione, ma senza i suoi genitori che si sarebbero dovuti pagare di tasca loro il biglietto: e per la sua famiglia una cifra del genere era impensabile.

E così il piccolo attore, che all'epoca aveva solo 8 anni, dovette seguire la premiazione dal divano di casa, contento però che quel film del quale era protagonista anche lui avesse vinto così tanto. E felice, oggi, di aver fatto quell'esperienza e di aver girato il mondo, anche se il cinema non è stato il suo futuro!

Foto | da Pinterest di diego ruiz

Via | Daily Mail

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail