Come eliminare l'aggiunta di latte artificiale

Il latte artificiale è spesso una barriera che ostacola l’allattamento al seno, come si può eliminare.

Passare dall’allattamento misto all’allattamento naturale è estremamente complesso e psicologicamente faticoso. Le mamme che danno fin da subito la cosiddetta aggiunta al proprio piccolino tendono in 2/3 a passare totalmente al latte artificiale, perché il bimbo impara a prendere il biberon, tende a impigrirsi e soprattutto impara che per mangiare non c’è alcun bisogno di pazienza. E non c’è solo questo. La mamma si sente più sicura perché al controllo di quanto mangia il bimbo ed è onestamente più comodo, soprattutto di notte.

allattamento-esclusivo
Se però siete motivate per fare questo passaggio, perché il latte lo avete e siete convinte che comunque l’allattamento al seno sia la cosa più salutare, dovete cercarvi di sbarazzarvi del biberon. È un consiglio letterale. Va preso così com’è. Attaccate al seno il vostro piccolo più che potete, perché solo così stimolate la montata correttamente e soprattutto il bimbo imparerà a succhiare dal seno.

Ricordate che nella poppata, il primo latte è molto meno concentrato e grasso e di conseguenza sfama meno, se avete però la pazienza di fare in modo che il bimbo svuoti completamente il seno, si sentirà sicuramente più sazio. Ovviamente se non ve la sentita di fare questo passaggio così secco, perché temete che il bimbo non mangi a sufficienza, tiratevi il latte e dategli prima quello e poi quello artificiale, fino a eliminarlo completamente. L’aggiunta magari non proponeteglielo con il biberon, ma con una siringa.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail