Mamme da legare: le 7 cose da non dire a una mamma

Da quando è nata mia figlia, sono diventata incredibilmente suscettibile e con scarsissima tolleranza verso qualsiasi intromissione o presunta tale.

Tra tutte le frasi che mi sono state rivolte in questi 23 mesi, alcune mi hanno fatto e mi fanno perdere le staffe.


  • Nessuno ti ha costretto a fare un figlio. Frase pericolosissima da rivolgere a chi non dorme da giorni e si è permesso di lamentarsene. Non la pronunciate mai, nella migliore delle ipotesi sarete fulminati da uno sguardo.
  • Sei sciupata/pallida/con una brutta cera. Lo so. Sembro uno spazzolino per lavare le stoviglie dopo due anni di utilizzo. Non c'è bisogno di farmelo notare.
  • Però ti trovo bene. Tutto sommato potresti essere ancora peggio, invece hai ancora un aspetto umano.
  • Mamme da legare: le 7 cose da non dire a una mamma

  • Con mio figlio io... Non mi interessa. Davvero, non voglio saperlo. Tuo figlio non è mia figlia. Frase pronunciata solo da "vetero" mamme e non da neo mamme.
  • Secondo me dovresti/potresti... Secondo me devi/puoi farti gli affari tuoi.
  • Ma nemmeno un cappellino, con questo sole? E io poi aspettavo te per pensarci. Vai, se sei così brava convincila tu a tenersi il cappello in testa, mamma dell'anno!
  • Tutta suo padre. Che ve possino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail