Come insegnare ai bambini a giocare a ping pong

Il ping pong attrae i vostri bambini? Ecco qualche consiglio per insegnare ai più piccoli a giocare al gioco del tennistavolo.

ping pong

Come insegnare ai bambini a giocare a ping pong? Se hanno trovato interesse verso questo sport, con il quale probabilmente siamo cresciuti tutti noi in oratorio o al circolo sportivo, dove non poteva mancare, sappiate che in giro per l'Italia ci sono delle associazioni che fanno dei veri e propri corsi per insegnare anche ai più piccoli come si gioca.

Altrimenti potete provare con il fai da te: se vedete che si appassiona tanto, potete poi iscriverlo a "corsi più seri". Prima di tutto, sarebbe bene trovare un luogo dove potervi allenare: se non avete un tavolo da ping pong a casa, potete andare nei bar, locali, stabilimenti balneari, oratori... Qui lo trovate di sicuro. Ci sono anche dei kit da agganciare al tavolo da cucina: in fon dei conti basta la rete e la misura giusta del tavolo. E poi ci vanno racchette e palline.

Quando avete tutto l'occorrente, cominciate a far prendere confidenza al bambino con le racchette, spiegandogli le regole base del gioco: all'inizio non dovrete fare delle vere e proprie partite, basterà allenarvi con racchette e pallina per poter prendere la mano (scusate il gioco di parole, ma è così!).

Quando avranno preso confidenza, è ora di cominciare con le prime partitelle, magari prima con voi, per potersi allenare (non andateci giù troppo pesante), per poi continuare con i loro amichetti: vedrete che ben presto si appassioneranno!

Foto | da Flickr di zombiesquirrels

  • shares
  • Mail