Mamme da legare: le prime interazioni con gli altri bambini

Quando è che i bambini iniziano a giocare tra di loro?

Mamme da legare: le prime interazioni con gli altri bambini

Ho una figlia (fin troppo) socievole. È in quell'età in cui ancora non è gelosa dei propri giocattoli, e li cede senza problemi. Eppure, fino ai due anni ha giocato "affiancata" agli altri bambini. Si metteva lì, cercava il contatto, ma il gioco che aveva scelto lo faceva da sola. Da qualche mese, invece, oltre a limitarsi a mettere e togliere pupazzi e costruzioni nelle mani dei compagni di giochi, parla con loro e cerca di coinvolgerli.

Dà loro le manine, se li porta in giro, canta e balla insieme, li abbraccia con trasporto e, soprattutto, parla. Parla per fare richieste, dare suggerimenti, sollevare obiezioni se il gioco non è di suo gradimento. Le interazioni sono aumentate in modo esponenziale e improvviso: non le basta più giocare vicino a loro, vuole giocare con loro. A volte, i suoi compagni di giochi sono più piccoli, e lei vorrebbe "guidarli", sentendosi frustrata quando loro non la seguono. E, a dire la verità, mi guarda come per dire: "Devo avere pazienza, è un bambino".

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail