Sonnellino pomeridiano dei bambini, fino a che età?

Il sonnellino pomeridiano dei bambini è uno dei momenti più attesi della giornata da parte di mamme e papà. Ma non durerà per sempre: ecco fino a quando potrete approfittarne

Sonnellino pomeridiano dei bambini, fino a che età?

Fortemente atteso da mamme e papà alle prese con dei piccoli ed instancabili giocherelloni, quello del sonnellino pomeridiano dei bambini che, diciamo la verità, serve anche ai genitori, è particolarmente importante per recuperare le energie: gli esperti tendono ad essere concordi (con le dovute eccezioni) nel farlo fare ai piccoli. D'altronde l'irritabilità, i capricci e la stanchezza legati alla sua assenza rappresentano dei segnali chiari su quanto sia fondamentale per proseguire, poi, il pomeriggio nella maniera più serena possibile.

Ma fino a che età è giusto fare il riposino pomeridiano? In via del tutto generale si tendono a considerare i tre anni il momento fino al quale è consigliato. Non è possibile, invece, definire con certezza quello in cui diventi "facoltativo". In linea di massima vi renderete conto che vostro figlio non ne abbia più bisogno grazie ad alcuni piccoli segnali come il fatto che, nonostante si metta a letto nel pomeriggio, non dorma e che nonostante non abbia riposato non mostri segni di stanchezza successivamente.

C'è chi tra i bambini continui a manifestarne l'esigenza superata tale età e chi invece rifiuti anche prima di mettersi a letto dopo il pranzo. Resta fermo il fatto che, per non compromettere il riposo notturno alterando il ritmo sonno-veglia dei piccoli, sarà bene evitare di far addormentare il bambino oltre le 16-17.

C'è poi un altro fattore da tenere in conto, ovvero quello che riguarda la durata. Così che se ad alcuni piccoli basta solo un'ora per fare il pieno di energie e continuare la giornata tranquillamente, ad altri non risultano sufficienti due ore. Certo è che, dormendo così tanto al pomeriggio i nostri bimbi avranno qualche difficoltà non solo a prendere sonno alla sera, ma anche a mantenerlo durante la notte. L'ideale, quindi, sarebbe permettere loro di dormire nella giusta misura: mai come in questo caso vale il detto in medio stat virtus.

Foto | Oğuzhan Abdik

  • shares
  • Mail