I giocattoli ecologici per i nostri bambini

Scegliere giocattoli ecologici è un passo per rispettare l’ambiente ma anche un modo per proteggere la salute dei nostri bambini.

Per insegnare ai nostri bambini a rispettare l’ambiente, la natura ma anche per difendere la loro salute è molto importante scegliere giocattoli ecologici. Non sempre è possibile e onestamente questa non deve diventare un’operazione frustrante. Molto spesso i bimbi ricevono dei regali: non possiamo controllare tutto o offendere chi ci fa un dono.

Possiamo però imparare a scegliere. Per esempio, nei primi anni di vita sono indicati i giochi in legno. In Italia abbiamo eccellenti produttori, come Sevi. La qualità è assolutamente certificata così come la sicurezza. Verificate sempre che i giochi abbiano la certificazione Forest Stewardship Council (FSC), organizzazione internazionale non governativa, indipendente e senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni. Praticamente vi dice che i vostri giochi non sono realizzati deforestando l’ambiente. Meravigliosi i cubi magnetici Tegu.

Sono eccellenti anche i prodotti di Ecotoys: è una mamma che ha creato questa azienda e produce giochi biologici, sostenibili, spesso con materiali riciclati, completamente atossici e ovviamente in regola con tutte le certificazioni.

Fate poi attenzione ai coloranti, che siano ricavati da fonti rinnovabili, come fiori, frutti e fogli. Per esempio, l’azienda Tinti produce giochi e prodotti per il bagnetto che non contengono conservanti e SLS, sono biodegradabili, e liberi da fragranze allergizzanti. Il sapone dermatologicamente testato e sano al 100%.

Via | Tinti, EcoToys

  • shares
  • Mail