A che età lasciare il bambino a dormire dai nonni?

Esiste un momento giusto per fare dormire il bambino fuori casa? Quando lasciarlo dai nonni?

A che età lasciare bambino dormire nonni

Arriva un momento, voluto o meno, nel quale dovrete lasciare i bambini a dormire dai nonni. Molti genitori, soprattutto le mamme, si mostrano sempre un po' restii nel fare dormire fuori casa i propri cuccioli, un po' per l'innato senso di protezione, un po' per paura che i piccoli possano risentirne.

Ma a che età è giusto farlo? Diciamo che il momento esatto non è determinabile, ma che sarebbe bene farli abituare già da piccolissimi. Nel caso in cui i vostri figli siano già propensi nel rimanere dai nonni, non avrete problemi, ma laddove inizino a fare i capricci sarà bene intervenire subito.

L'ideale, nel caso in cui si tratti della prima volta e gli impegni che vi abbiano portato a chiedere la disponibilità dei nonni vi vedano lontano da casa, sarebbe far spostare direttamente i vostri genitori o quelli del vostro compagno (sempre se disponibili) in casa vostra, in modo da non scombussolare i bimbi.

In caso contrario niente paura, dopo qualche tentennamento i bambini si abitueranno alla nuova, seppur momentanea, situazione. Potrebbe tornarvi utile iniziare a prepararli a tale eventualità già qualche giorno prima rassicurandoli. L'importante sarà non lasciarli dai nonni in preda alle lacrime o comunque non tranquilli: potrà aiutarli portarsi dietro il loro giocattolo preferito o quel pupazzetto/bambola dal quale non si separano mai.

Per il resto niente paura o sensi di colpa anche nel caso in cui abbiate ritenuto necessario lasciare i vostri bimbi ai nonni semplicemente per il bisogno di ritrovare un po' di pace o di intimità con la vostra dolce metà.

  • shares
  • Mail