Lizzy incontra il Papa prima di perdere la vista e realizza il suo sogno

Una bambina americana di 5 anni, mercoledì prossimo, incontrerà il Papa. E' il suo desiderio prima di perdere la vista.

06 aprile 2016

Il sogno della piccola Lizzy diventa realtà. La sua storia aveva commosso tutto il mondo: Lizzy, una bambina di 5 anni, è affetta da una malattia genetica rara, la Sindrome di Usher di tipo B. In breve tempo la piccola perderà completamente la vista, ma prima che i suoi occhi smettano di vedere il mondo lei aveva un desiderio: incontrare e vedere papa Francesco.

Oggi Lizzy Myers ha visto il suo sogno diventare realtà: la bambina americana di 5 anni ha potuto incontrare in Vaticano il pontefice. La piccola era arrivata nella capitale lo scorso 29 marzo, con un volo che le era stata offerto dalla compagnia aerea Turkish Airlines. Oggi, insieme ai genitori e alla sorellina, al termine dell'udienza generale Lizzy ha potuto incontrare e abbracciare papa Francesco.

Lo scorso mercoledì la piccola non era riuscita a incontrarlo, perché aveva perso una coincidenza aerea, ma oggi ha potuto finalmente stringere la mano del pontefici, che gli ha toccano gli occhi e le orecchie.

(p.c.)

Lizzy, la bimba che prima di perdere la vista vuole vedere il papa

23 marzo 2016

Pope Francis kisses a baby as he arrives for his weekly general audience at St Peter's square on March 23, 2016 in the Vatican.    / AFP / FILIPPO MONTEFORTE        (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Un ultimo desiderio prima di perdere la vista. Una bambina americana di 5 anni, affetta da una malattia genetica che la sta portando alla cecità, ha chiesto di incontrare il Papa. Il Santo Padre la riceverà in Vaticano il 30 marzo prossimo per abbracciarla e donarle una carezza paterna. Un piccolo grande che sogno che si avvera.

Elizabeth, Lizzy per gli amici, vive nell'Ohio (Usa), insieme alla sorellina Kayla di tre anni e ai genitori, papà Steve e mamma Christine, di origine italiane. È affetta dalla sindrome di Usher – tipo B, una rarissima malattia genetica che le sta portando via la vista un po’ alla volta. Lizzy arriverà a Roma il 29 marzo con un volo messo a disposizione gratuitamente da una compagnia aerea turca. L’appuntamento con Papa Francesco è mercoledì, durante la cerimonia del baciamano alla fine dell'udienza.

È un privilegio che di solito il cerimoniale pontificio riserva in genere solo alle personalità (ecclesiastici, alti prelati, rappresentanti delle istituzioni, politici) presenti all'udienza.

Via | Repubblica

(v.r.)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail