Tristan, il bambino americano che vende limonata per pagarsi l'adozione

Sta commuovendo l'America la storia di Tristan, il bambino che sta vendendo limonata per pagarsi l'adozione.

Tristan Jacobson è un bambino afro americano che sta commuovendo gli States: ha deciso di vendere limonata per potersi pagare l'adozione, per fare in modo che Donnie Davis, la prima moglie del padre biologico del bambino, possa formalizzare l'adozione.

Tristan ha 9 anni e per lungo tempo ha vissuto con Donnie e con il nuovo marito, Jimmy. Il padre biologico, ex marito di Donnie, che deve scontare una pena di 22 anni in carcere, lo ha concepito con una ragazza di 15 anni, poi diventata prostituta e tossicodipendente.

Alla fine di gennaio 2012, il padre naturale ha tolto Tristan a Donnie, che ha subito avviato le pratiche per l'adozione, ma non avendo i 5mila dollari necessari per pagare l'avvocato e non riuscendoli a trovare in una campagna di crowdsourcing, Tristan si è messo a vendere limonata per raccogliere i soldi necessari per farsi adottare da Donnie.

La sua storia ha fatto il giro degli Usa e in molti si sono presentati al suo banchetto per aiutarlo. E' stata aperta anche una raccolta fondi su YouCaring, dove sono stati raccolti 20mila dollari: i soldi in più serviranno per pagare la scuola del bambino.

A chi gli chiede perché fa tutto questo, lui risponde semplicemente:

Questo è il mio sogno, amo la mia mamma.

Foto | Twitter di nbcwashington, kolr10kozl, CABLENOTICIAS, OppLives, TECHONLINE1

  • shares
  • Mail