Liguria, mamma allatta il figlio in un locale: cacciata perché "indecorosa"

Dalla Liguria ci arriva la brutta vicenda di una mamma che è stata allontanata perché allattava in un locale.

Da Arma di Taggia, in provincia di Imperia, ci arriva l'ennesima storia di una mamma allontanata da un locale perché allattava: la donna 30enne di Sanremo stava dando il latte al figlio di 10 mesi, ma è stata allontanata perché considerata "indecorosa agli occhi degli altri clienti".

La donna racconta:

"Sei una grande maleducata, sempre con la tetta di fuori", mi ha detto la titolare del locale e poi ha aggiunto che lei per allattare i bambini andava dai nonni. E' arrivato il marito della titolare che mi ha invitata a raccogliere le mie cose e andarmene.

Il titolare del locale, però, risponde:

Non stava allattando, ma cambiava il bambino su un tavolo, con la gente che mangiava in sala.

Ma la mamma ribadisce la sua posizione e, insieme a un gruppo di neo mamme, si è recata davanti al locale:

Non mi interessa denunciare quelle persone anche perché in Italia non esiste una legge che dia torto o ragione alle madri che allattano nei locali pubblici. Quello di stamattina voleva essere soltanto un momento di condivisione con altre mamme per sostenere l’allattamento materno: un diritto e non una forma di esibizionismo o qualcosa legato al pudore.

Via | Il Secolo XIX

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail