Le poesie per bambini dedicate al mese di settembre

Quali sono le più belle poesie dedicate al mese di settembre che possiamo insegnare ai bambini?

Fallen acorns lie on a wooden surface. Nature

Settembre è un mese impegnativo per tutti: mamma e papà tornano al lavoro, i nonni o le baby sitter si tornano a prendere cura dei bambini quando i genitori sono in ufficio, mentre la scuola è alle porte, con un nuovo anno scolastico. Come affrontare tutti questi cambiamenti? Con le poesie più belle dedicate al mese!

Io son settembre (Canto dei 12 mesi)

Io son settembre, il mese cortese, ai poverelli rifaccio le spese; bagno le botti, porto le mele, i fichi, l'uva ed ogni piacere. Io porto chiacchiere alle lunghe veglie, di starne e lodole riempio le teglie; onoro l'angelo Michele e Maria, e parto il giorno di santa Sofia.

Settembre di Roberto Piumini

E dopo agosto, con la sua calura, viene settembre, tiepida frescura. L’estate non è morta, ma si ammala, il giorno un po’ si accorcia, il sole cala. Le foglie sono verdi, ma più stanche, le belle abbronzature tornano bianche. Il bosco ronza ancora, ma più quieto, gli uccelli fanno un canto più segreto. La scuola ricomincia a metà mese, con cose note e con delle sorprese. Lo zaino è più pesante, tira in basso, quest’anno ti rallenta un poco il passo. Gli amici e le amiche sono quelli, ma sono un po’ più alti, un po’ più snelli. Invece la maestra è sempre uguale: se è una maestra nuova, meno male.

Settembre di Hermann Hesse

Triste il giardino: fresca scende ai fiori la pioggia... silenziosa trema l'estate, declinando alla sua fine. Gocciano foglie d'oro giù dalla grande acacia... Ride attonita e smorta l’estate dentro il suo morente sogno; s'attarda tra le rose, pensando alla sua pace; lentamente socchiude I grandi occhi pesanti di stanchezza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail