Settimana Mondiale dell'Allattamento: il decalogo della SIN

Dal primo al 7 ottobre si celebra nel mondo la Settimana Mondiale dell'Allattamento: ecco le indicazioni della SIN.

Capezzoli doloranti allattamento seno i rimedi

Dal primo al 7 ottobre si celebra la Settimana Mondiale dell'Allattamento, per sensibilizzare su una tematica molto importante: l'OMS consiglia l'allattamento esclusivo al seno fino al sesto mese di vita, ma tra difficoltà e scarsa informazione si arriva al 4° mese con solo il 31% delle mamme che allattano al seno. La SIN, la Società Italiana di Neonatologia, dà le indicazioni utili a promuovere l'allattamento.


  1. L'allattamento al seno ha benefici per la salute del bambino e della madre, oltre che benefici socio economici per famiglia e società.

  2. Pediatra e neonatologo devono proteggerlo, promuoverlo e sostenerlo, aggiornandosi.

  3. Pediatra e neonatologo devono promuovere la salute della coppia madre-bambino.

  4. La scelta informata di non allattare deve essere accolta dal personale sanitario senza discriminazioni.

  5. Vanno raccolti dati di monitoraggio usando le definizioni OMS.

  6. Pediatra e neonatologo devono avere una formazione adeguata.

  7. L'allattamento al seno va controindicato solo in presenza di buone ragioni mediche.

  8. Nei Punti Nascita vanno fatti interventi per promuovere l'allattamento al seno.

  9. L'allattamento al seno esclusivo fino ai 6 mesi è consigliato.

  10. Nelle UTN vanno applicati interventi specifici per promuovere l'uso di latte materno.

Via | Neonatologia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail