Portaoggetti da parete per neonati: ecco come realizzarlo

Ecco come creare, in modo semplice, un grazioso e funzionale portaoggetti da parete per neonati

I portaoggetti da parete rappresentano dei preziosi alleati per l'organizzazione di diversi ambienti. Possono trovare impiego ideale nella cameretta dei neonati in prossimità del fasciatoio, per custodire tutti quei prodotti ed accessori che risultano indispensabili per l'igiene dei piccoli. Se posti, invece, nella stanzetta dei bimbi, possono servire a tenere in ordine i colori, i quaderni, i giocattoli e tutto ciò che possa entrare all'interno delle tasche.

Realizzare un portaoggetti da parete con le proprie mani è molto più semplice di quanto possa sembrare. Avendo a disposizione un asciugamani che non si usi più diventa anche economico. Il consiglio è, comunque, quello di optare per uno colorato o di utilizzarne uno bianco da abbellire, poi, con nastrini ed applicazioni che regalino un tocco di allegria: del resto si tratta di un accessorio che andrà a finire dritto dritto nella camera dei bambini!

Una volta procurata tale base, non dovrete fare altro che seguire il video tutorial: ricavate dapprima, ad una estremità, una sorta di passaggio da fissare con dei bottoni, nel quale inserire un'asta tale da riuscire a sostenere il peso degli oggetti e adatta da appendere al muro (utile potrebbe risultare una gruccia di legno).

A questo punto ripiegate l'estremità opposta fissandola sui due lati e successivamente cucitela in corrispondenza delle tasche: potrete scegliere di ottenerle della stessa grandezza o meno.

Per rendere il portaoggetti più rifinito, potrete coprire le cuciture con dei nastrini della tinta preferita annodando, magari, anche qualche fiocchetto oppure applicare degli stickers. Le idee relative alla decorazione sono parecchie: mettete in moto la vostra fantasia!

  • shares
  • Mail