Carnevale, qual è il giorno in cui si festeggia

Il giorno in cui si festeggia il Carnevale, la festa più amata dai bambini, varia di anno in anno: ecco quali sono quelli del 2017

Il giorno in cui si festeggia il Carnevale non è mai lo stesso, varia anno per anno, e ciò in quanto dipende da un'altra festività, la Pasqua appunto. Ciò che è certo è che esso termini il martedì grasso, ovvero quello che precede immediatamente l'inizio delle Ceneri, coincidente con un mercoledì.

Da quì il significato che si suole attribuire al termine Carnevale, che deriverebbe dalle parole latine "carnem levare" e si legherebbe al concetto di digiuno caratteristico del periodo quaresimale. Il martedì grasso, ovvero l'ultimo giorno di festa legato al Carnevale, viene celebrato esattamente 40 giorni prima della Pasqua.

Nonostante il Carnevale venga onorato in numerosi Paesi sparsi per il Mondo, non in tutti le date coincidono: si pensi, ad esempio, ai luoghi in cui vige il rito Ambrosiano, dove la fine del Carnevale coincide con la domenica successiva il martedì grasso.

In definitiva, nella nostra Penisola il Carnevale si festeggia essenzialmente i tre giorni salienti: il giovedì grasso, il martedì grasso e la domenica che sta nel mezzo. Tali giorni vengono definiti "grassi" in quanto caratterizzati da abbondanza e golosità tra dolci tipici di ogni tipo, tradizionalmente fritti.

Pronti per trascorrere un nuovo e divertente Carnevale con i vostri bimbi? Sicuramente non aspettano altro che di vestire, per qualche giorno, i panni dei loro personaggi preferiti, scorrazzare per le piazze tra coriandoli e stelle filanti e gustare dei dolcetti super golosi.

Segnatevi le date del Carnevale 2017 che avrà inizio il 23 Febbraio con il Giovedì Grasso, continuerà con la domenica di Carnevale il 26 Febbraio, e terminerà il 28 con l'ultimo giorno, ovvero il Martedì Grasso.

Foto | via Stewart Black, Sebastien Wiertz, Alison Benbow, Kelly Teague

 

  • shares
  • Mail