Mamme da legare: In estate, nemmeno il caldo ferma i bambini

Ci sono 35 gradi all'ombra? Dov'è il problema?

Mamme da legare: In estate, nemmeno il caldo ferma i bambini

Ho una grande fortuna: non soffro il caldo. E parlo sia del caldo modello forno africano che del caldo umido da paese tropicale. Datemi 40 gradi e vi solleverò il mondo. Fatemi scendere sotto i 20 e metterò cappotto e sciarpa. Se proprio sono costretta a uscire.

Questa mia anomalia mi dà un enorme vantaggio, rispetto ad altri genitori, quando si tratta di badare a mia figlia e alle 8 del mattino c'è già un'afa intollerabile ai più. Mentre gli altri boccheggiano, io doto la bambina di crema solare, cappello, acqua e usciamo. Perché lei, di stare in casa, non vuole saperne.

A meno che le condizioni non siano tanto estreme da temere per lei, e prendendo qualche precauzione, nulla ci ferma. E questo perché ricordo nitidamente che, alla sua età, mi comportavo allo stesso modo. Mentre mia madre era stravolta dal caldo, riuscivo a strappare almeno il permesso di stare in giardino. Il caldo, io, nemmeno lo avvertivo. Sapevo solo che, ogni giornata di sole chiusa in casa, era una giornata persa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail