I consigli della Polizia di Stato per affrontare il fenomeno del Blue Whale

Cos’è il Blue Whale e cosa possiamo fare noi adulti? Ecco i consigli della Polizia di Stato.

Il fenomeno del Blue Whale va trattato con attenzione, in primis per aiutare eventuali ragazzi rimasti “intrappolati” in questa pratica e in secondo luogo per la delicatezza del tema. Per questo il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni dà dei suggerimenti molto utili.

La Polizia di Statoconsigli ai genitori:

  • Il Blue Whale può suggestionare i ragazzi e indurli a compiere atti di autolesionismo o azioni pericolose.
  • Aumentate il dialogo sui temi della sicurezza in rete.
  • Prestate attenzione a cambiamenti repentini di rendimento scolastico, socializzazione, ritmo sonno-veglia.
  • Se avete il sospetto che vostro figlio sia coinvolto, parlatene senza giudicare.
  • Se un compagno di vostro figlio partecipa alla sfida, ditelo ai genitori o alla scuola, ma anche alla polizia.

Ed ecco i consigli ai ragazzi:

  • Nessuna sfida con uno sconosciuto può mettere in discussione il valore della tua vita.
  • Anche se hai iniziato, non devi per forza finire la pratica Blue Whale.
  • Se conosci qualcuno che dice di essere una balena blu, parlane con un adulto.
  • Se conosci un curatore, denuncialo alla polizia.
  • Se sei stato aggiunto a gruppi che ne parlano, segnala la cosa ai tuoi genitori o alla polizia.

Via | Polizia di Stato