Ragadi al seno, 7 rimedi della nonna efficaci

Come si combattono e si prevengono le ragadi al seno, ovvero i classici e dolorosi tagli del capezzolo.

Allattamento prolungato: quali sono i problemi per la mamma?

Le ragadi al seno sono estremamente dolorose e molto spesso sono il motivo per cui le donne smettono anticipatamente di allattare. Se non volete ricorrere a pomate farmacologiche, potreste provare con qualche rimedio della nonna, ovvero qualche aiuto naturale.


  • Inumidire sempre il capezzolo con il latte materno: farne uscire un po’ manualmente prima di attaccare il bambino.
  • Lasciare il seno all’aria ad asciugare
  • Evitare il reggiseno perché potrebbe incollarsi alla ferita.
  • Usare una pomata alla lanolina, un prodotto naturale.
  • Curare la posizione di attacco del bambino: allattare non dovrebbe fare male.
  • Usare i dischetti o le coppette in argento
  • Tenere ben pulita la zona: lavarsi con acqua tiepida e asciugare sempre bene i seni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail