Ragazzo vittima di bullismo a scuola scopre di avere un tumore al cervello

Dopo l’ennesimo pestaggio dei bulli della scuola è andato in ospedale e ha scoperto di avere un tumore alla testa.

Stop child abuse

Si può essere salvati dai bulli? A volte i miracoli succedono. Un ragazzino di 13 è stato più volte preso di mira da un gruppo di compagni di classe. La sua vita era diventata un inferno: il viso gonfio dalle botte e purtroppo una serie di tic nervosi causati dall’AdHD. La mamma Leanne Harris era davvero disperata: lo scorso giugno, dopo l’ennesimo episodio di bullismo, ha deciso di portare il figlio al pronto soccorso per verificare che non si fosse fatto male alla testa. La diagnosi è stata sconvolgente: tumore al cervello.


"Non avevo idea che mio figlio stesse camminando con questa bomba a orologeria nella sua testa. A breve dovevamo partire per una vacanza a Tenerife e la pressione del viaggio in aereo lo avrebbe sicuramente ucciso. I bulli non lo sanno, ma se non avessero scelto mio figlio, oggi, non sarebbe qui. Inoltre, gli hanno diagnosticato da bambino autismo e AdHD, in realtà erano tutti sintomi del tumore”.

  • shares
  • Mail