A Christmas Carol della Disney: trama del film animato con Topolino

Qual è la trama di A Christmas Carol versione della Disney? Ecco le avventure di Zio Paperone versione Scrooge.

A Christmas Carol è uno dei film di Natale più belli in assoluto. Ovviamente, per i nostri bambini è adatto l’adattamento cinematografico di Dickens firmato dalla Disney, che nel 1983 (e proprio oggi si celebra l’anniversario del debutto sul grande schermo) fece interpretare Canto di Natale di Topolino da Zio Paperone, Paperino & Co. Qual è la trama? Alla vigilia di Natale del 1843, mentre tutta l’Inghilterra vittoriana è invasa dallo spirito del Natale, Ebenezer Scrooge (Paperon de’ Paperoni) non fa altro che pensare ai suoi soldi.

Bob Cratchit (Topolino) non sta per passare un bel Natale, continua a lavorare a lungo e duramente per proprio per Scrooge. Fred (Paperino), l’allegro nipote di Scrooge, invita lo zio – che ovviamente rifiuta - alla cena di Natale. Scrooge non resterà solo. Gli farà visita il fantasma di Jacob Marley (Pippo), l’avido socio di Scrooge morto sette anni prima. In vita era una persona cattiva, proprio come Paperon de’ Paperoni che viene così avvertito: deve cambiare.

Per compiere il miracolo e soprattutto comprendere i suoi errori, incontrerò lo spirito del passato (Grillo Parlante), del presente (Willie il gigante) e del futuro (una figura incappucciata che si rivela essere Gambadilegno). Dopo una serie di incredibili avventure, Scrooge si risveglia improvvisamente il giorno di Natale. Essendogli stata data un'altra possibilità, si mette la giacca sopra la camicia da notte, prende il suo bastone e il cappello a cilindro, e va a visitare i Cratchit, donando allegramente una generosa quantità di denaro lungo la strada e dicendo a Fred che verrà alla cena. Ovviamente, anche Bob passa finalmente un bel Natale perché lo fa socio con tanto di aumento di stipendio.

  • shares
  • Mail