Neonati prematuri: al via la campagna per la culla termoregolati all’Ospedale dei Bambini Buzzi

Una culla in più per i neonati prematuri: l’ Associazione OBM dal primo aprile fa partire un importante raccolta fondi.

obm.jpg

Per aiutare i bambini prematuri prende il via, il primo di aprile, un’importante campagna dell’Associazione OBM, Ospedale dei Bambini Milano Buzzi Onlus. Si tratta di una raccolta fondi per finanziare l’acquisto di una culla termoregolata per neonati estremante prematuri. Ogni anno solo al Buzzi vengono ricoverati 500 prematuri e una culla aggiuntiva potrebbe garantire cure speciali e ai genitori di stare loro vicini in queste prime e delicate settimane di vita. Il tutto mentre i loro parametri clinici sarebbero costantemente sotto controllo.

I prematuri sono sempre più numerosi: in Italia nascono tra la 22ª e la 37ª settimana 40mila bambini e hanno un peso inferiore al chilo, il 10% di tutti i nati vivi in Italia. Sono numero importanti che fanno pensare alla fortuna di avere una Sanità pubblica ben funzionante e in grado di gestire queste situazioni, che si possono definire di emergenza.

L’Associazione OBM nasce nel 2004 per sostenere le donne, i bambini e le famiglie che si rivolgono all’ospedale, accompagnandoli verso una cura più serena, in un ambiente accogliente, avvalendosi di eccellenze sanitarie e innovazione tecnologica. Come si può contribuire a questa campagna? In modo molto semplice e con davvero una piccola e preziosa donazione: dall’1 al 28 aprile 2018 è sufficiente inviare un SMS i al numero solidale 45580 per donare 2 euro.

  • shares
  • Mail