E’ morto Lele Joker, il baby youtuber che insegnava a credere nei sogni

Lele Joker, il youtuber di 9 anni malato di cancro, è morto. La Rete si stringe attorno alla famiglia.

Lele joker era un bambino speciale. Era diventato famoso su youtube, perché attraverso i suoi video insegnava a inseguire i sogni, a non arrendersi mai. In tanti seguivano le sue lezioni di vita (oltre 115mila follower). Purtroppo Gabriele, questo il suo nome, non c’è più: a 9 anni è morto per un neuroblastoma, un tumore pediatrico che colpisce il sistema nervoso e che non gli ha dato scampo.

Ad annunciare la morte di Lele Joker è stata la sua famiglia, con un video intitolato “Un saluto da Lele Joker"

"Il nostro Gabriele è volato in cielo... Lui direbbe: bella tutti i ragazzi questo video finisce qui, ci vediamo in un prossimo video".

Non ci sarà un altro video. Ha lasciato alla Rete la sua simpatia e la sua grandissima capacità di comunicare. E oggi, se si pensa a quanto questo bimbo ha dovuto lottare, lo si apprezza ancor di più: non ha mai perso il sorriso e soprattutto non ha mai smesso di credere in un futuro migliore. Diceva sempre:

Ragazzi, inseguite i vostri sogni, io ad esempio da grande voglio fare il dottore e questo farò, mi laureerò perché voglio aiutare le persone a stare meglio. Io ora non sto bene, voglio aiutare le persone a stare meglio. inseguite i vostri sogni perché vi fa bene, vi aiuta, stimola il vostro cervello. Il nostro cervello ha bisogno di sapere: il sapere è potere. Io lo sto inseguendo il mio sogno e ce la sto facendo.

lele-joker.jpg

E come dimenticare la sua visione dell’amore, dolcissima e matura, come un bimbo di 9 anni di solito non è in grado di elaborare:

“Quando potete innamorarvi, fatelo, non perdete l’opportunità. Deve essere vero. Se non è vero amore non provarci neanche”.

  • shares
  • Mail