Le famiglie arcobaleno esistono e sono bellissime: la campagna contro Fontana

Il neo ministro della famiglia Fontana dice che le famiglie arcobaleno non esistono. Invece sono una magnifica realtà!

famiglie arcobaleno

Le famiglie arcobaleno esistono e lo ribadiscono all'indomani delle assurde parole del neo ministro per la famiglia Lorenzo Fontana, un ministro che dovrebbe pensare ai diritti e al benessere di tutte le famiglie e non solo di quelle che lui considera "normali". Le famiglie di coppie omosessuali giustamente non ci stanno (e con loro tutti i sostenitori di un paese dove tutti possano godere degli stessi diritti): i loro nuclei famigliari non solo esistono, ma sono bellissimi, proprio come tutte le famiglie (quelle composte da un papà e da una mamma, quelle composte da due mamme o due papà, quelle composte da un solo genitore. Le parole di Fontana hanno fatto male e molto discutere, anche se Matteo Salvini frena sottolineando che sono solo sue idee, non presenti nel programma di governo. Ma se a dirle è uno che fa il ministro della famiglia, forse c'è qualcosa che non va.

Ecco che gli italiani, però, non sono stati a guardare. A partire da Monica Cirinnà, promotrice della legge per assicurare gli stessi diritti a tutte le coppie e a tutte le famiglie italiane, che suggerisce a Fontana di studiare, perché le famiglie arcobaleno esistono per legge, passando anche per Tiziano Ferro, che su Instagram Stories spiega in italiano, in inglese e in spagnolo tutto il suo disappunto.

Simona Melani lancia poi una campagna social contro il ministro leghista Lorenzo Fontana e le sue parole omofobe, discriminatorie e da Medioevo: donare 10 euro ad Arcigay e intestare la donazione a lui. La 32enne siciliana che vive e lavora a Milano suggerisce come fare e in molti hanno già seguito il suo piccolo, ma grande atto di ribellione nei confronti di parole assurde e prive di senso, che non fanno altro che animare odio e discriminazioni nel nostro paese.


Un piccolo gesto, come sottolineato dalla promotrice, che però può fare molto. E può far capire alle famiglie arcobaleno che non sono sole in questa battaglia che è una battaglia per i diritti civili di ognuno di noi!

Foto iStock

  • shares
  • Mail