Bambino gioca per 10 ore al giorno ai videogame: gravi danni all'intestino

Drammatica storia di un bambino con intestino deformato a causa del gioco: completamente dipendente da un videogame non andava più neanche in bagno.

Computer, Headphones, Video Game, Desktop PC, Males

La dipendenza ai videogame è una patologia pericolosa, non solo per la psiche dei bambini ma anche per la salute del corpo. Daily mail, in questi giorni, ha raccontato la storia di un bambino ha deciso di giocare per 10 ore consecutive con un videogioco, senza staccarsi mai dallo schermo per andare in bagno.

Il ragazzo stava giocando a World of Warcraft, Call of Duty e FIFA, ha raccontato il dottor Begent, che lavora presso l'University College London Hospital:

"Ero di turno alla clinica pediatrica quando è entrato questo bambino di dieci anni zoppicando e con un aspetto davvero orribile. Aveva una massa che usciva dal suo bacino e mi sono fatto prendere dal panico e mi chiedevo se avesse un tipo di cancro".

Dopo i primi controlli, i medici hanno scoperto che stava soffrendo di una grave costipazione e il suo intestino e la sua vescica si erano deformati perché pur di giocare non faceva mai una pausa per andare in bagno.

Il dottor Begent ha anche asserito che i videogame e i social media stanno influenzando sempre più la salute fisica e mentale dei giovani. Ha aggiunto anche come oggi sia solito riscontrare problemi di altro tipo:

"I problemi legati al sonno e all'obesità sono i fattori che abbiamo iniziato a notare, ma queste questioni di salute fisica più profonda sono del tutto nuove".

Molti bambini saltano i pasti, causando un arresto dello sviluppo. Non c’è da scherzare. I genitori devono regolamentare quanto più possibile l’uso dei dispositivi digitali perché possono essere davvero molto pericolosi.

  • shares
  • Mail