Topolino rivisita Piccole Donne: Disney lancia Piccole Grandi Papere

Disney e Topolino propongono ai bambini un grande classico: Piccole Donne diventa Piccole Grandi Papere.

Si chiama Piccole Grandi Papere ed è la versione Disney e Topolino di un grande classico della letteratura come Piccole Donne. Il romanzo di di L.M. Alcott, infatti, è stato pubblicato 150 anni fa e Topolino vuole rendergli omaggio con una nuova parodia letteraria. La saga è in quattro puntate ed è stata scritta da Marco Bosco con i disegni di Silvia Ziche.

Piccole Donne, il famoso romanzo di Louisa May Alcott, è stato un cult per generazioni di ragazze e a 150 anni di distanza è ancora uno dei libri più amati e letti in tutto il mondo. Per celebrare l'anniversario, il settimanale Topolino da mercoledì 4 luglio pubblica Piccole Grandi Papere, un capitolo in quattro puntate delle ormai famosissime e amatissime parodie in chiave Disney.

Le quattro sorelle March, anzi, Quarch, saranno impersonate da Paperina, Brigitta, Miss Paperette, Paperetta Yé Yè, che vivono con Nonna Papera. I Lawrence, o meglio, i Laurenbeck sono Zio Paperone e Paperino, mentre Rockerduck è il cattivo. Nei quattro episodi della storia emergeranno caratteri, pregi e difetti delle protagoniste. Ognuna ha un talento: Paperina ama la scrittura, Brigitta la musica, Paperetta Yé Yé l'arte, Miss Paperett i bambini. Paperino, invece, scoprirà la passione per la recitazione.

Valentina De Poli, direttore di Topolino, spiega:

Dopo il successo delle “Papere alla deriva” e di “Papere alla riscossa” torna la super coppia di autori formata da Marco Bosco e Silvia Ziche che conquistano il sacro territorio letterario trasportando le eroine del romanzo di Louisa May Alcott a Paperopli nelle vesti di papere… E che papere! La cosa più esaltante è scoprire come i nostri autori siano riusciti, con il loro tocco unico, addirittura a esaltare la ricchezza di un classico senza tempo.

  • shares
  • Mail