Chiama la figlia Esmée e dopo 4 anni vorrebbe cambiarle il nome perchè è troppo comune

Una mamma ha chiamato la figlia Esmée ma ha scoperto che è troppo comune e vuole cambiarlo...

dopo 4 anni vorrebbe cambiare nome figlia

Una giovane mamma voleva dare un nome bello e originale alla propria figlia, dopo tanta ricerca e tanti dubbi, alla fine ha scelto il nome Esmée, molto carino, un po’ esotico e decisamente poco comune. Adesso la figlia ha 4 anni e sta per iscriversi alla scuola materna, la mamma ha scoperto che nella stessa classe ci sono altre due Esmée. Questa cosa l’ha infastidita al punto che sta valutando di cambiare il nome alla figlia, non riesce a digerire che in una classe ci siano altre due bambine con lo stesso nome della figlia.

La signora ha aperto un thread su Mumsnet e ha chiesto un consiglio alle altre mamme per capire se il problema era solo suo e se effettivamente era sentito anche da loro. Probabilmente il problema del nome è suo e lo riflette nella figlia, a lei da piccola è pesato avere un nome molto comune e quindi non vorrebbe questo per la sua bambina.

Cambiare nome per questo motivo forse è una scelta un po’ avventata, in fondo non è detto che per la bambina costituisca un problema. Tra l’altro bisogna considerare che per cambiare legalmente nome bisogna seguire l’iter burocratico, avere a che fare con leggi, giudici e tribunali e dare una motivazione valida per questa richiesta. A quattro anni inoltre un cambio di nome può creare confusione in una bambina piccola.

Quando io ero piccola il mio nome era molto raro e un po’ mi dispiaceva, poi è anche vero che nelle classi che ho frequentato tra le elementari e le superiori ho incontrato svariate Simone, Carle, Giuaseppi e Francesco, ma sono sopravvissuti tutti, sia quelli come me con i nomi “alternativi” che quelli con i nomi più comuni.

Voi che ne pensate? Che fareste al posto al posto della mamma di Esmée?

via | goodhousekeeping
Foto | iStock

  • shares
  • Mail