Bambino di 8 anni malato di fibrosi cistica scrive a una casa farmaceutica: “Abbassate i prezzi”

Luis Walker è un bambino di 8 anni malato di fibrosi cistica che ha scritto alla casa farmaceutica per rendere un farmaco più economico.

Un bambino di soli 8 anni ha scritto a una casa farmaceutica per chiedere che un farmaco, per lui di vitale importanza, abbia un costo più accessibile. Lui è Luis Walker ed è malato di fibrosi cistica, l’azienda è la Vertex Pharmaceuticals e sta cercando di far abbassare il prezzo del lumacaftor/ivacaftor. Non solo, Luis ha anche sollecitato che la terapia diventi disponibile attraverso il sistema sanitario inglese (Nhs).

"Avete la medicina che può farmi sentire molto meglio e potrebbe evitarmi di trascorrere così tanto tempo in ospedale, per favore commercializzatela nel mio Paese. Se vostro figlio avesse la fibrosi cistica, so che capireste e abbassereste il prezzo".

L’azienda ha risposto che "condivide la frustrazione" di Luis e delle migliaia di persone in Inghilterra che attendono l'accesso al farmaco. Purtroppo il medicinale è stato approvato dall'Agenzia europea per i medicinali (Ema) nel novembre 2015 ma non è stato ancora raggiunto un accordo sui costi con il Servizio Sanitario Nazionale inglese. A rispondere al bambino anche il primo ministro inglese Theresa May, cui si era rivolto con altri centinaia di bambini affetti da fibrosi cistica

luis-walker.jpg

"Caro Luis mi dispiace di sentire che non stai molto bene e che devi trascorrere tanto tempo in ospedale. Dev'essere molto dura per te e la tua famiglia - è stata la risposta - sono determinata a fare ciò che posso perché si arrivi ad avere accesso al farmaco".

  • shares
  • Mail