Keira Knightley contro le principesse Disney: “Ariel e Cenerentola non sono modelli da seguire”

Ariel e Cenerentola non sono modelli da seguire per una bambina di oggi perché le donne non devono essere salvate da un uomo.

Un’altra attrice contro le favole Disney. Questa volta si tratta di Keira Knightley che ha puntato il dito contro La Sirenetta e Cenerentola. L’artista inglese è nota per essere una convinta femminista. In passato si è scagliata contro la perfezione di Kate Middleton, che a poche ore dal parto ha mostrato un’immagine di sé assolutamente falsata.

Keira è mamma di Edie, poco più di 3 anni, e non vuole che le principesse Disney siano un modello per la sua piccola. Non deve crescere con l’idea che un uomo la salvi, deve imparare a salvarsi da sola. E nonostante La Sirenetta sia la sua preferita – per la colonna sonora e non solo – è off-limits: nessuna donna deve rinunciare a un dono importante, in questo caso la voce, per un uomo. Amore è completarsi, non annullarsi per l’altro.

“Mia madre ha sempre lavorato quando ero piccola e ha sempre tenuto particolarmente al fatto che continuassi a lavorare io stessa; credo che buona parte della mia identità derivi dal fatto che sono così orgogliosa del fatto che lei lavorasse e avesse quell’etica”.

Edie è nata dal matrimonio con James Righton, ex tastierista dei Klaxons, può però vedere «Frozen», «Oceania» e «Alla ricerca di Dory».

  • shares
  • Mail