Filastrocche per bambini, L'anno nuovo di Gianni Rodari

L'anno nuovo di Gianni Rodari è una bella filastrocca per bambini per salutare il nuovo anno!

filastrocca capodanno

Come sarà l'anno nuovo? Ce lo chiediamo tutti quando quello vecchio sta per finire e noi ci apprestiamo a dare il benvenuto a quello nuovo, ad altri dodici mesi che, lo speriamo con tutto il cuore, possano essere clementi ed esaudire ogni nostro desiderio. Anche i bambini se lo chiedono e noi come possiamo rispondere? Ma ovviamente con una filastrocca per bambini. Magari L'anno nuovo di Gianni Rodari.

Questa poesia in rima ci svela che, in realtà, non possiamo sapere come sarà l'anno nuovo. Ma ci sono delle cose certe e dei punti fermi dai quali non possiamo scappare. Come il numero dei mesi in un anno o quello delle stagioni. Così come le feste comandate, come gli attesissimi Carnevale e Ferragosto, solo per citarne due. E i giorni della settimana, che seguiranno sempre lo stesso ordine. Come del resto continueranno a fare anche in futuro.

Ecco

L'anno nuovo di Gianni Rodari

Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà? Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi, ciascuno al suo posto, un carnevale e un Ferragosto, e il giorno dopo il lunedì sarà sempre un martedì. Di più per ora scritto non trovo nel destino dell’anno nuovo: per il resto anche quest’anno sarà come gli uomini lo faranno.

Che dite, non è un bel modo per chiudere un anno e iniziarne uno nuovo? Del resto tutti abbiamo bisogno di certezze e punti fermi nella nostra vita. E il calendario ce ne regala davvero tantissimi. Anno dopo anno! Giorno dopo giorno.

Foto iStock

  • shares
  • Mail