Quand'è la Festa degli zii?

Lo sapete che esiste anche una Festa degli zii? E non potrebbe essere altrimenti, visto che sono così importanti in famiglia!

Festa degli zii

Quando si celebra la Festa degli zii? Ma come, non lo sapevate? Esiste anche una festa dedicata a questa figura famigliare fondamentale per la crescita di ogni bambino. Abbiamo già visto quanto la presenza degli zii è importante per ogni piccolo: perché sono dei genitori, che sono un po' anche i migliori amici dai quali rifugiarsi sempre. E che saranno al loro fianco per il resto della loro vita.

La Festa degli zii non esiste da tanto tempo. Un po' come la festa dei nonni, perché la loro importanza si dava un po' per scontata e passava un po' in secondo piano. Ma come ogni mamma e ogni papà di questa terra, anche ogni zio e ogni zia vanno celebrati degnamente. Con regalini, lavoretti fai da te, bigliettini, poesie, filastrocche e, soprattutto, tutto l'amore dei loro amati nipotini.

Data della Festa degli zii

La Festa degli zii è stata "inventata" dalla scrittrice americana Melanie Notkin, che ha anche inventato il termine Punks (acronimo di Professional Aunts No Kids. Nel 2009 l'idea di proporre un giorno in cui festeggiare le ziette e gli zietti di tutto il mondo. La scrittrice in realtà si rivolgeva solo alle zie, ma anche gli zii meritano una festa per tutto quello che fanno.

A livello internazionale si celebra il 26 luglio: questo è il giorno dedicato a questi parenti speciali che adorano trascorrere del tempo con i loro amati nipotini. E anche questi ultimi amano stare con zia e zio, perché giocano con loro, perché sanno che possono fidarsi e confidarsi, perché sanno che ci saranno sempre e per sempre. Certo che amici del genere andrebbro celebrati ogni giorno, non vi pare?

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail